come usare hdparm per migliorare le prestazioni del disco fisso

Discussioni relative a Debian e Linux

come usare hdparm per migliorare le prestazioni del disco fisso

Messaggioda giorsat » 14/04/2005, 14:15

ciao a tutti volevo segnalare a tutti questo link che mi ha aiutato a settare hdparm per prestazioni ottimali del disco fisso
http://www.linuxdevcenter.com/pub/a/lin ... dparm.html

grazie a questo ho finalmente una configurazione ottimale del disco su debian

personalmente ho usato il comando
command_line {
hdparm -c1 -d1 -m16 -u1 -k1 -W1 /dev/hda
}
nel file hdparm.conf
se qualcuno conosce settaggi migliori magari ce li possiamo scambiare..
giorsat
Full Member
Full Member
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 20/01/2005, 11:39

Re: come usare hdparm per migliorare le prestazioni del disco fisso

Messaggioda Ldonesty » 14/04/2005, 14:58

Di solito io specifico anche la tipologia di accesso che il disco può utilizzare usando il flag -X, dove -X66 indica ATA66, -X69 ATA100 (vado a memoria).
Leggendo adesso la man di hdparm, pare che questa opzione sia pericolosa, anche se per quanto mi riguarda non ha mai dato problemi.. sara stata definita pericolosa da qualche tempo, visto che è un settaggio che uso da un pò e che quindi poteva avere meno problemi tempo fa..
Vabbe, colgo l'occasione per modificare :-)
Grassie!
Il reggiseno e' uno strumento democratico perche' separa la destra dalla sinistra, solleva le masse e attira i popoli.
Avatar utente
Ldonesty
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 763
Iscritto il: 22/12/2004, 17:31
Località: Un po' a Gaeta, un po' a Signa

Re: come usare hdparm per migliorare le prestazioni del disco fisso

Messaggioda keltik » 14/04/2005, 17:49

io la modalità ATA l'ho sempre passata come append a LiLo :-)
Avatar utente
keltik
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1454
Iscritto il: 01/01/2005, 17:12

Re: come usare hdparm per migliorare le prestazioni del disco fisso

Messaggioda giorsat » 15/04/2005, 9:49

tra le varie opzioni provate a giocare con m4, m8, m16 ,m32
se poi dando il comando hdparm /dev/hda (ob o c a seconda del disco) vedete un messaggio di errore tornate al multiplo precedente
una breve sintassi
d 0-1 abilita il dma
c 0-1-3 il 32 bit support Eide , in alcuni hd bisogna specificare il 3 per una modalità sync richiesta dal chipset. provate e vedete se da errori
m 4-8-16-32 permette il trasferimento di settori multipli. il valore dipende dall'hd
k 0-1 permette di mantenere il settaggio in caso di soft rebooting
u o-1 permette l'unmaskin degli interrupts. con gli ultimi kernel è una opzione sicura
W 0-1 disabilita (o) o abilita il cache in writing oltrechè in reading del disco.

hdparm -tT /dev/hda permette di vedere i valori di scrittura lettura del disco a seconda dei comandi impostati
giorsat
Full Member
Full Member
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 20/01/2005, 11:39

Re: come usare hdparm per migliorare le prestazioni del disco fisso

Messaggioda freem » 15/04/2005, 19:39

Con le vostre impostazioni di hdparm, che velocità raggiungete?
io ho:
Timing cached reads: 792 MB in 2.02 seconds = 392.53 MB/sec
Timing buffered disk reads: 68 MB in 3.02 seconds = 22.48 MB/sec

freem
freem
Newbie
Newbie
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 09/01/2005, 11:47

Re: come usare hdparm per migliorare le prestazioni del disco fisso

Messaggioda MaXeR » 15/04/2005, 21:23

Codice: Seleziona tutto
maxer:/home/maxer/test# hdparm -tT /dev/hda /dev/sda /dev/sdb

/dev/hda:
 Timing cached reads:   916 MB in  2.00 seconds = 457.84 MB/sec
 Timing buffered disk reads:  160 MB in  3.03 seconds =  52.80 MB/sec

/dev/sda:
 Timing cached reads:   888 MB in  2.01 seconds = 442.08 MB/sec
 Timing buffered disk reads:  160 MB in  3.02 seconds =  52.97 MB/sec

/dev/sdb:
 Timing cached reads:   944 MB in  2.01 seconds = 470.66 MB/sec
 Timing buffered disk reads:  168 MB in  3.00 seconds =  55.95 MB/sec


hda è un pata, sda e sdb sono due sata =)
http://leevee.it - Leevee Soluzioni Informatiche
Avatar utente
MaXeR
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 3576
Iscritto il: 22/12/2004, 17:01
Località: Garda - VR


Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti