progetto ambizioso (apt e winzoz)

Sezione dedicata alle problematiche sull'uso dei tool di installazione e gestione di pacchetti, in una distribuzione Debian-based.
Rispondi
pistolinux
Full Member
Full Member
Messaggi: 192
Iscritto il: 20/10/2005, 10:18

progetto ambizioso (apt e winzoz)

Messaggio da pistolinux »

E' un annetto che ci penso ma non ho trovato nè tempo nè collaboratori per la mia idea:
Un ambizioso progetto che prevede l'utilizzo di apt sotto windoze.
Non sono impazzito, intendo utilizzare apt per cercare su internet e scaricare i pacchetti .deb per un sistema completamente debianizzato :s1: (niente di ibrido) :nono:
Tutto è nato dal fatto che in università non posso collegare il portatile e lanciare il mio adorato dist-upgrade perchè, tempo un minuto, arriva un sys-admin con la scimitarra :-o e minaccia di uccidermi o di denunciarmi alle autorità copetenti (ma poi chi saranno mai ste autorità!?).
Le volte che ci riesco corro a casa e copio la directory "/var/cache/apt/archives" del portatile sul computerone, do un bel "dpkg-scanpackages" e mi creo il mio bel repository casalingo. :-)
Perchè tutto questo? perchè a casa non ho l'ADSL e in uni la connessione raggiunge picchi di 3MB/s :s1: (10^6 bytes non bit!!!) e scarico botte di 400MB in meno di 20 secondi! :s2:
Se qualcuno è interessato vi prego di contattarmi...
Ah, inizierei con lo scaricare i sorgenti di apt...
aloha :ciauz:
mess with the best, :nono: die like the rest! :ave:
Avatar utente
The_Noise
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 827
Iscritto il: 29/03/2005, 8:00

Re: progetto ambizioso (apt e winzoz)

Messaggio da The_Noise »

Penso apt-zip faccia proprio al caso tuo, dai un occhiata a questa guida:

Apt-zip:_aggiornamenti_senza_una_connessione_veloce

(tanti prima di te ci sono già passati ;-)


:ciauz:
Fart
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 984
Iscritto il: 22/06/2005, 7:52

Re: progetto ambizioso (apt e winzoz)

Messaggio da Fart »

cosa dovrebbero rimproverarti gli amministratori di sistema?
Non è mica illegare fare un dist-upgrade...e nessuna regola di nessun centro di calcolo può impedirti di farlo. Piuttosto dimmi che uni sei che mettiamo su un movimento secessionista e facciamo scoppiare un casino :hammer: :hammer:
Out beyond the New Frontiers..
tindal
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 3109
Iscritto il: 17/10/2005, 15:25

Re: progetto ambizioso (apt e winzoz)

Messaggio da tindal »

ci sono passato anch'io
prova a vedere se ti può essere utile jigdo-lite. ti permette di mantenere aggiornate delle immagini di cd o dvd scaricando solo i file che sono cambiati. è comunque più scomodo che usare direttamente apt, però se in uni hai un masterizzatore dvd ti compri due riscrivibili e il gioco è fatto (con 15 cd non ti passa più).

ciao tindal
Se ci sono molti modi diversi per fare una certa cosa, ed uno di questi ha conseguenze disastrose, di sicuro qualcuno la farà in quel modo.
Avatar utente
MaXeR
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 3211
Iscritto il: 22/12/2004, 17:01
Località: Garda - VR
Contatta:

Re: progetto ambizioso (apt e winzoz)

Messaggio da MaXeR »

ciao!

beh, calma...
un dist-upgrade non è affatto illegale, giustamente...
forse la policy della rete vieta l'allacciamento a macchine diverse da quelle della facoltà (per motivi discutibili... comunque)... in questo caso l'admin ha (più o meno) ragione...

normalmente io faccio così:
- a casa, la mattina (o la sera prima) lancio un apt-get update, in modo da avere i database dei pacchetti disponibili aggiornati..
- in facoltà uso apt-zip e la mia pennina...
- scarico dal computer dell'uni
- installo i pacchetti scaricati...

e tutto funziona benissimo!

penso sia il sistema più facile (nella guida spiega anche come usare apt-zip con windows) e più rodato.. :ciauz:
http://leevee.it - Leevee Soluzioni Informatiche
pistolinux
Full Member
Full Member
Messaggi: 192
Iscritto il: 20/10/2005, 10:18

Re: progetto ambizioso (apt e winzoz)

Messaggio da pistolinux »

grazie dei consigli, io stavo già per armarmi di IDE Java e boccia di caffè e mettermi all'opera...
Comunque ha ragione MaXeR, qui in uni c'è una policy molto severa e su tutti i muri sono affissi cartelli che vietano a chiunque di connetere il proprio portatile alla rete, pena la morte! :-o
Secondo me fanno pure bene, anche perchè ci sono alcuni miei soci che passano intere giornate con dc++ e sequestrano le porte di rete in eterno :nono: o altri che si connettono e buttano in rete delle bombe ARP mandando tutto "a meretrici" per parecchi minuti. :s5:
Che dire? W apt-zip! :-D
ciauu :ciauz:
mess with the best, :nono: die like the rest! :ave:
pistolinux
Full Member
Full Member
Messaggi: 192
Iscritto il: 20/10/2005, 10:18

Re: progetto ambizioso (apt e winzoz)

Messaggio da pistolinux »

Noooooo! :sboing: Maledizione! :sboing:
Non ho avuto tempo di leggere la guida che mi aveva consigliato The_Noise fino a pochi minuti fa perchè ero impegnato, ma una volta letta ho scoperto di essere al punto di partenza... :cry:
Avete ragione, non mi sono spiegato bene, in uni i puccì hanno tutti SOLO ED ESCLUSIVAMENTE windoze e apt-zip va sotto Linux (tanto vale collegare il portatile :sboing: ), quindi il problema rimane...
Non mi resta che provare con jigdo. Da domani scarico l'impossibile e mi faccio una cultura su quest'ultimo :rtfm:
Spero entro lune di potervi far sapere qualcosa (anche in caso di necessità di reclutamento geniazzi o programmatori per mettere sù il progettino :s6: ).
A presto, pistolinux. :ciauz:
mess with the best, :nono: die like the rest! :ave:
tindal
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 3109
Iscritto il: 17/10/2005, 15:25

Re: progetto ambizioso (apt e winzoz)

Messaggio da tindal »

rileggi meglio la guida, perchè spiega che con qualche trucco puoi farlo andare anche su winzoz :-D
cioè: puoi farti con apt-zip una lista dei download che ti servono e darli in pasto a wget, che esiste per winzoz e che puoi eseguire direttamente dalla pen-drive dando un percorso assoluto a linea di comando. tipo

E:\wget

ciao
tindal
Se ci sono molti modi diversi per fare una certa cosa, ed uno di questi ha conseguenze disastrose, di sicuro qualcuno la farà in quel modo.
Rispondi