La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Discussioni relative alla Gestione del wiki Guide@Debianizzati.Org

La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda Danielsan » 03/12/2013, 23:55

L'attuale guida sui caratteri contiene una parte che ormai si può considerare obsoleta.
Dal Wiki di Debian c'è una procedura più semplice:
Subpixel-hinting and Font-smoothing

The default fonts in Debian derived distributions like Ubuntu and Linux Mint have better looking fonts when compared to default Debian squeeze since the ubuntu-based distros have heavily patched cairo or freetype2 whereas Vanilla Debian doesn't do patching as much as they do. A lot of things about the cairo package has changed recently in wheezy and unstable which have brought almost the same font setup to Debian (But not Squeeze or old) but you have to set it up to your liking. You can create a .fonts.conf file to any user account home folder to set this up. Patching and rebuilding of Cairo packages are not needed any more. An example of .fonts.conf which you can add to your user account home folder without altering anything else:


Io l'ho testa e adesso i caratteri sono molto più morbidi. Attuare la modifica è di una semplicità disarmante (e non mi spiego perché non venga messa di default nella distribuzione) basta creare nella propria home il file .fonts.conf e inserire i comandi che seguono, infine uscire e rientrare nella sessione grafica:

Codice: Seleziona tutto
<?xml version='1.0'?>
<!DOCTYPE fontconfig SYSTEM 'fonts.dtd'>
<fontconfig>
 <match target="font">
  <edit mode="assign" name="rgba">
   <const>rgb</const>
  </edit>
 </match>
 <match target="font">
  <edit mode="assign" name="hinting">
   <bool>true</bool>
  </edit>
 </match>
 <match target="font">
  <edit mode="assign" name="hintstyle">
   <const>hintslight</const>
  </edit>
 </match>
 <match target="font">
  <edit mode="assign" name="antialias">
   <bool>true</bool>
  </edit>
 </match>
  <match target="font">
    <edit mode="assign" name="lcdfilter">
      <const>lcddefault</const>
    </edit>
  </match>
</fontconfig>


Volevo aggiungere i comandi ma per come è realizzata la guida, tutta incentrata su font-config, forse è il casa di riscriverla mantenendo lo stesso titolo oppure farne una nuova ma segnalando la nuova guida in quella vecchia.
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda Danielsan » 04/12/2013, 0:30

Ho creato la guida, se qualcuno vuole fare un merge con l'altra ben venga:
http://guide.debianizzati.org/index.php ... _caratteri
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda BubuXP » 04/12/2013, 11:48

Ammetto che la "vecchia" guida non è proprio semplice, ma di sicuro non è obsoleta.
Per esempio faccio notare che il file ~/.fonts.conf verrà soppiantato (a partire da jessie) da ~/.config/fontconfig/fonts.conf e il vecchio percorso è mantenuto per compatibilità, ma prima o poi non sarà più valido. Meglio abituarsi da subito ai cambiamenti.

Anche il contenuto del file usa le stesse impostazioni, solo che il mio è corredato da commenti in inglese alle singole impostazioni. Potrei tradurre i commenti in italiano per semplificare un po' ma credo che l'inglese sia più universale, potrebbe tornare utile a qualche utente straniero.

Non so, potrei provare a riscrivere la guida semplificandola ma al momento mi manca il tempo. Tenerne due che dicono le stesse cose mi pare controproducente, prova ad ampliare la tua aggiungendo tutte le informazioni dalla mia guida che ritieni utili, magari riesci a rendere obsoleta veramente la mia guida :D
Avatar utente
BubuXP
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 17/12/2011, 4:20
Località: Sicilia orientale

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda Danielsan » 04/12/2013, 13:23

Non era mia intenzione mancare di rispetto al tuo lavoro e volevo infatti integrare la tua guida. Visto che ci siamo parlati allora io aggiungo nella guida scritta da te una voce "procedura semplificata" per pigri e cancello la mia.
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda Danielsan » 04/12/2013, 16:59

Ebbene ho integrato la tua guida con le ultime indicazioni.
Però non mi piace il titolo "Migliorare l'aspetto dei Font" preferirei Italianizzarlo in "Migliorare l'aspetto dei caratteri" ma non so come si cambiano i nomi alle pagine e ne tanto meno come si cancella una pagina che non serve più.
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda s3v » 25/03/2014, 20:33

Non ho capito la differenza introdotta. A me le due guide sembrano identiche.

La guida di Danielsan ha scritto:...
<edit mode="assign" name="antialias">
<bool>true</bool>
</edit>


<edit mode="assign" name="hinting">
<bool>true</bool>
</edit>


<edit mode="assign" name="autohint">
<bool>false</bool>
</edit>


<edit mode="assign" name="hintstyle">
<const>hintslight</const>
</edit>


<edit mode="assign" name="rgba">
<const>rgb</const>
</edit>


<edit mode="assign" name="lcdfilter">
<const>lcddefault</const>
</edit>


<edit mode="assign" name="embeddedbitmap">
<bool>false</bool>
</edit>

...
<selectfont><rejectfont><pattern>
<patelt name="scalable"><bool>false</bool></patelt>
</pattern></rejectfont></selectfont>

...


La guida di BubuXP ha scritto:...
Il risultato può apparire frastagliato per via dell'aliasing.
L'anti-aliasing aumenta il dettaglio visivo dei bordi dei caratteri. -->
<edit mode="append" name="antialias">
<bool>true</bool>
</edit>


<!-- Abilitando l'opzione "hinting", le istruzioni di hinting TrueType
incorporate nei font vengono interpretate dal Byte-Code Interpreter
(BCI) di FreeType. Questa è la scelta migliore in caso di font
contenenti buone istruzioni di hinting. -->
<edit mode="append" name="hinting">
<bool>true</bool>
</edit>


...
L'autohinter e il subpixel rendering non sono programmati per lavorare
insieme e non devono essere abilitati contemporaneamente. -->
<edit mode="append" name="autohint">
<bool>false</bool>
</edit>


...
con autohint disabilitato (BCI) è consigliato "hintfull", ma è una
scelta abbastanza soggettiva. -->
<edit mode="append" name="hintstyle">
<const>hintslight</const>
</edit>


...
odierni usano le specifiche "rgb" (Red-Green-Blue).
Non abilitare contemporaneamente questa opzione e l'autohinter. -->
<edit mode="append" name="rgba">
<const>rgb</const>
</edit>



per i font che sembrano troppo spessi o tenui; "lcdlegacy" è il filtro
originale di Cairo; "lcdnone" disabilita il filtro. -->
<edit mode="append" name="lcdfilter">
<const>lcddefault</const>
</edit>




<!-- Alcuni font includono una versione bitmap che potrebbe essere usata
al posto della vettoriale, specie alle dimensioni più piccole. Con
questa opzione si disattiva l'utilizzo di questi caratteri bitmap. -->
<edit mode="append" name="embeddedbitmap">
<bool>false</bool>
</edit>


</match>

<!-- Rifiuta l'uso di font bitmap, Fontconfig userà solo font vettoriali
tipo TrueType, OpenType, Postscript, ecc. -->
<selectfont><rejectfont><pattern>
<patelt name="scalable"><bool>false</bool></patelt>
</pattern></rejectfont></selectfont>




EDIT
Danielsan ha scritto:Attuare la modifica è di una semplicità disarmante (e non mi spiego perché non venga messa di default nella distribuzione)

Se ne era parlato qui: viewtopic.php?f=17&t=36257 (verso la fine)
Avatar utente
s3v
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5674
Iscritto il: 31/12/2008, 11:54

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda Danielsan » 26/03/2014, 3:34

Non c'è bisogno di eseguire questi comandi:

# rm /etc/fonts/conf.d/1*.conf
# rm /etc/fonts/conf.d/70*.conf
# dpkg-reconfigure fontconfig

dopo rigeneriamo la cache dei font con:

# fc-cache -fv
$ fc-cache -fv
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda BubuXP » 26/03/2014, 14:15

s3v ha scritto:Non ho capito la differenza introdotta. A me le due guide sembrano identiche.

A Danielsan sembrava troppo complessa la guida e ne ha voluta fare una più "immediata".

s3v ha scritto:
Danielsan ha scritto:Attuare la modifica è di una semplicità disarmante (e non mi spiego perché non venga messa di default nella distribuzione)

Se ne era parlato qui: viewtopic.php?f=17&t=36257 (verso la fine)


La modifica (credo sia questa) veramente è già stata inserita da qualche mese di default in jessie, però un subdolo errore di digitazione (già segnalato qui) non la rende attiva. Se hai jessie, noterai la presenza di /etc/fonts.conf.d/ con all'interno il link al file impostazione che dovrebbe migliorare la qualità. L'errore sta nell'aver scritto fonts.conf.d invece di fonts/conf.d nella patch debian di fontconfig (un punto al posto dello slash). È da poco uscita la nuova versione upstream di fontconfig e il manutentore del pacchetto mi ha detto che correggerà il bug appena la pacchettizza per debian.


Danielsan ha scritto:Non c'è bisogno di eseguire questi comandi:
Codice: Seleziona tutto
# rm /etc/fonts/conf.d/1*.conf
# rm /etc/fonts/conf.d/70*.conf
# dpkg-reconfigure fontconfig
# fc-cache -fv
$ fc-cache -fv


Non sono necessari ma sono consigliati se si vuole essere precisi. Ovviamente questi comandi vanno eseguiti solo se si vuole usare il metodo e il file di configurazione che riporto nella guida, per evitare impostazioni ridondanti.
Avatar utente
BubuXP
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 17/12/2011, 4:20
Località: Sicilia orientale

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda s3v » 26/03/2014, 14:31

Quello che non capisco è: perché creare una nuova guida?
Non si può inserire un paragrafo in quella esistente dal titolo "procedura semplificata" (o qualcosa di simile) ?
Avatar utente
s3v
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5674
Iscritto il: 31/12/2008, 11:54

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda Danielsan » 26/03/2014, 14:37

Ma veramente cercavo un metodo meno macchinoso per migliorare la resa dei caratteri e quando sono andato a verificare sul Wiki ufficiale mi sono accorto che c'era un metodo semplificato e l'ho riportato credendo che fosse più attuale.

Inoltre ho già integrato e chiesto di rimuovere la guida che ho scritto io per evitare ridondanze:
Danielsan ha scritto:Ebbene ho integrato la tua guida con le ultime indicazioni.
Però non mi piace il titolo "Migliorare l'aspetto dei Font" preferirei Italianizzarlo in "Migliorare l'aspetto dei caratteri" ma non so come si cambiano i nomi alle pagine e ne tanto meno come si cancella una pagina che non serve più.


Mi sembrava di aver aggiunto un paragrafo intitolato procedura semplificata ma evidentemente è stato rimosso.
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda s3v » 26/03/2014, 14:54

Il contenuto del tuo file è assolutamente identico a quello preesistente, a meno dei commenti e di un "append" che cambia in "assign".
Direi che è questo il motivo della cancellazione delle tue modifiche: erano uguali a ciò che già era stato scritto! :)

Io modificherei la guida esistente in questo senso:
1) il contenuto del file viene riportato senza commenti
2) viene creato un paragrafo subito dopo in cui si spiega il contenuto di ciò che si è inserito nel file (cioè quello che ora è un commento *dentro* il file).
Avatar utente
s3v
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5674
Iscritto il: 31/12/2008, 11:54

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda Danielsan » 26/03/2014, 17:52

Ora la guida è stata nuovamente aggiornata ma quello che mi ha fatto redarre la guida "semplificata" è che tutto si presentava in maniera piuttosto macchinosa partendo da:

# dpkg-reconfigure fontconfig-config

Modificando questo:
$ nano ~/.fonts.conf

poi questi comandi:
# rm /etc/fonts/conf.d/1*.conf
# rm /etc/fonts/conf.d/70*.conf
# dpkg-reconfigure fontconfig

e per concludere
# fc-cache -fv
$ fc-cache -fv


Mentre sul Wiki ufficiale si legge solo di creare un file di configurazione e basta. Quindi non sono andato a verificare se le configurazioni fossero uguali anche perché la lettura del file con i commenti non è molto immediata.
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda s3v » 26/03/2014, 20:01

Lo scrivo da profano: è possibile che quei comandi siano dovuti all'"append" in ~/.fonts.conf anziché all'"assign" ?
Il mio ~/.fonts.conf ha l'"assign" e non ho mai dovuto cancellare alcunché né eseguire comandi particolari.

Infatti mi sembra abbastanza strano cancellare file di configurazione di sistema.
In genere ci si limita a bypassarne gli effetti attraverso la creazione di file di configurazione personali.
Avatar utente
s3v
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5674
Iscritto il: 31/12/2008, 11:54

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda Danielsan » 26/03/2014, 20:35

Ho capito che intendi.
Non sono in grado di risponderti ma quando usavo Ubuntu bisognava riconfigurare i font esattamente sulla base di quelle stesse indicazioni, poi è stato patchato cairo e non ce n'è stato più bisogno.
Quindi, probabilmente, dopo che la patch di cairo è entrata anche in Debian, basta solo modificare il file di configurazione e la novità potrebbe essere proprio in questa sottile differenza di configurazione tra "append" e "assign".
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: La guida sui caratterri è diventata obsoleta

Messaggioda BubuXP » 27/03/2014, 4:33

s3v ha scritto:Lo scrivo da profano: è possibile che quei comandi siano dovuti all'"append" in ~/.fonts.conf anziché all'"assign" ?
Il mio ~/.fonts.conf ha l'"assign" e non ho mai dovuto cancellare alcunché né eseguire comandi particolari.

Infatti mi sembra abbastanza strano cancellare file di configurazione di sistema.
In genere ci si limita a bypassarne gli effetti attraverso la creazione di file di configurazione personali.

I file in /etc/fonts/conf.d/ sono solo dei link ai file di configurazione presenti in /usr/share/fontconfig/conf.avail/ e questo meccanismo è fatto apposta per poter cambiare la configurazione a proprio piacimento creando o eliminando i link, per ottenere la propria configurazione ideale (senza eliminare in realtà i file di configurazione veri e propri). Però in conf.avail non sono presenti tutte le impostazioni possibili, ragion per cui preferisco creare un file di configurazione /etc/fonts/local.conf e settare da lì tutte le impostazioni facilmente gestibili dall'utente.
L'uso di append/assign c'entra perché le configurazioni in /etc/fonts (sia esso il file local.conf che la directory conf.d) sono utilizzate per tutti gli utenti, ma ogni singolo utente deve poter personalizzare le impostazioni a suo piacimento. Per questo nelle configurazioni in /etc/fonts si usa l'append (che imposta il valore ma lo rende sovrascrivibile) mentre nelle configurazioni nella home dell'utente si usa assign (che invece imposta il valore e non lo lascia sostituire dagli append). Essendoci alcune impostazioni duplicate presenti sia in local.conf che in conf.d, entrambe useranno l'append perché stanno in /etc/fonts ed in tal caso la prima configurazione ad essere letta delle due imposterà il valore mentre l'altra si "append"e appunto. E non essendo sicuro quale delle due verrà letta per prima, preferisco evitare duplicazioni e rimuovere la configurazione ridondante in conf.d, per essere più sicuro (tanto nel local.conf della guida sono comprese tutte le impostazioni che verrebbero cancellate da quei comandi, che non sono impostazioni "vitali" ma solo estetiche).

Ubuntu ad esempio imposta la sua configurazione predefinita tramite /etc/fonts/conf.d/ con dei file aggiuntivi non presenti nel conf.avail standard. E proprio in quei file creati da loro si può notare la disattenzione di usare l'assign invece dell'append, e in questo modo se un utente normale vorrebbe cambiare quelle opzioni "assegnate" probabilmente non otterrebbe cambiamenti (ho aperto anche un bug per farglielo notare ma dopo mesi credo nemmeno l'abbiano letto, alla fine sono piccolezze ininfluenti).

E per finire, a proposito di Cairo, per colpa di questo bug buona parte della guida può tranquillamente andare a farsi benedire. Per non farla tanto lunga, a prescindere dalle impostazioni dell'utente, del sistema, dell'utilizzo di assign o di append, l'ambiente desktop sovrascriverà sempre e comunque qualsiasi di queste impostazioni di fontconfig con quelle settate sul loro pannello (testato con Gnome e Xfce, molto probabile con gli altri DE). Perché gli ambienti desktop settano i valori come variabili di Xft, e questo viene considerato in modo prioritario da Cairo, tralasciando le impostazioni di fontconfig se presenti per quella stessa variabile.
Per questo fino a quando non verrà risolto questo problema (con una patch o con l'introduzione di Wayland al posto di X) credo sia meglio impostare l'aspetto dei caratteri dal pannello di controllo dell'ambiente desktop, e impostare su fontconfig solo quei valori non gestiti dal DE.

Sperando di non aver confuso ulteriormente le idee (a prescindere dalla tarda ora, la mia esposizione tende ad essere poco chiara), modificherò la guida ulteriormente nei prossimi giorni per riportare i suggerimenti e le correzioni emersi e che emergeranno in questo thread.
Avatar utente
BubuXP
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 17/12/2011, 4:20
Località: Sicilia orientale

Prossimo

Torna a Guide@Debianizzati.Org

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron