50!

Quando la scelta di un programma, di un sistema operativo non è solo legata alla preferenza o al budget...
La filosofia che sta dietro a Linux

50!

Messaggioda jejenio » 15/12/2007, 19:06

Con Claudio sono arrivato a quota 50! Da buon anticaronte, senza battere alcun remo sulle anime prave, le traghetto sulla spiaggia dei pinguini.
Ebbene si! 50 cpu ora possono eseguire cicli di codice aperto, fresco e pulito dopo aver provato la frustrazione del codice chiuso, buio e soprattutto il crash, il worm ed il virus!
Ma infondo, pensandoci bene, sono 50 "encefali" riportati alla libertà di scelta, alla consapevolezza ed alla legalità.

Anche questo può essere un contributo, se pur piccolissimo, all'open source.

Un saluto a tutti.
jejenio
Full Member
Full Member
 
Messaggi: 134
Iscritto il: 17/07/2005, 5:18

Re: 50!

Messaggioda Simone » 16/12/2007, 21:35

Beh piccolissimo non direi... Se ognuno di noi convertisse 50 persone a linux, aprendo loro gli occhi e spiegando un pò la filosofia che ne sta dietro, le cose sarebbero un pò diverse per l'open-source e il free software...

Complimenti!
Ultima modifica di Anonymous il 16/12/2007, 21:38, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Simone
e-zine member
e-zine member
 
Messaggi: 1357
Iscritto il: 22/09/2007, 22:53

Re: 50!

Messaggioda marbel » 16/12/2007, 21:54

complimenti davvero! bel lavoro, però attenzione (e te lo dico per esperienza): la novità fa vedere le cose tutte più rosee. è la costanza e il perseverare in un intento che poi alla lunga mostrerà la verità. tieni dunque d'occhio i tuoi 50 rampolli e cerca di farli ragionare su quello che sta dietro ad una semplice installazione, in modo da non perderli poi per strada.
marbel
 

Re: 50!

Messaggioda Brunitika » 16/12/2007, 23:41

Grande! Evidentemente penso sia l'obiettivo di tutti noi convertire il maggior numero di persone al software libero. A questo parere ho trovato una definizione di software libero che trovo personalmente concisa e precisa: liberalizzazione informatica intellettuale. Liberalizzazione sta per apertura totale. Informatica sta per... informatica. Intellettuale sta a significare che un programma libero non è solo libero perchè è gratis, non è solo libero perchè è "aperto", non è solo libero perchè è modificabile, ma è libero perchè con esso è disponibile anche il pensiero che gli sta attorno e la logica che ha portato queste linee di codice ad essere un programma con un determinato scopo. Se un programma "tradizionale" è un oggetto, un programma libero è qualcosa di vivo...
Un saluto
Immagine
Avatar utente
Brunitika
e-zine member
e-zine member
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 06/12/2007, 13:13
Località: Losone

Re: 50!

Messaggioda nydebianized » 28/12/2007, 0:07

Anche io sto pian piano convertendo la Valle di Comino, ehehehe
dd if=/dev/brain of=/dev/head
Avatar utente
nydebianized
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 338
Iscritto il: 08/11/2006, 4:43

Re: 50!

Messaggioda jejenio » 29/12/2007, 10:51

marbel ha scritto:tieni dunque d'occhio i tuoi 50 rampolli ... in modo da non perderli poi per strada.


Beh! A dir il vero qualche rampollo/a è stato perso per strada. Qualcuno per scarso interesse all'informatica in genere, crisi di astinenza da finestre e a causa di applicazioni preferite. Ma i 50 sono tutti pinguini effettivi e ci tengo a precisare senza doppie partizioni. Solo con la loro distro preferita e al massimo il permesso di usare wine. ;D

Simone ha scritto:Beh piccolissimo non direi...


Piccolo perché si fa con poco impegno...
jejenio
Full Member
Full Member
 
Messaggi: 134
Iscritto il: 17/07/2005, 5:18

Re: 50!

Messaggioda janov » 03/02/2008, 12:56

Complimenti veramente!
Io purtroppo ho convinto a sperimentare GNU/Linux non più di 2/3 colleghi programmatori e un amico, e per di più nessuno di loro ha ancora provato Debian!    :(
Nella quasi totalità dei casi, appena accenno a GNU/Linux o anche solo a programmi non Citemol, le risposte tipiche che ottengo sono:
- E' difficile;
- Non sono un professionista dell'informatica;
- per quello che devo fare Uindous mi basta;
- fa schifo  (detto da chi usa eXtraPacco!!)
- ma chi mi garantisce che i programmi  funzionano bene; (se Citemol dovesse pagare un indennizzo tutte le volte che va in crash...).
Uno addirittura (un consulente aziendale, eh...) quando gli ho parlato di OpenOffice, mi ha risposto "... a me non piacciono queste cose alla no-global...". Sono rimasto talmente stupefatto che invece di replicare sono rimasto zitto...
Evidentemente c'è qualcosa che non va nel mio modo di parlare del software libero, ma non ho ancora capito cosa...
Ciao.
Janov
janov
Jr. Member
Jr. Member
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 07/11/2007, 23:44
Località: TORINO

Re: 50!

Messaggioda niusiland » 03/02/2008, 13:41

janov ha scritto:Uno addirittura (un consulente aziendale, eh...) quando gli ho parlato di OpenOffice, mi ha risposto "... a me non piacciono queste cose alla no-global...". Sono rimasto talmente stupefatto che invece di replicare sono rimasto zitto...
Evidentemente c'è qualcosa che non va nel mio modo di parlare del software libero, ma non ho ancora capito cosa...


No. C'è qualcosa che non va nel cervello del consulente (scommetto di una grande ditta americana il cui nome ha a che vedere con degli accenti), e se è talmente ignorante ed idiota da non voler nemmeno cercare di capire di cosa gli stavi parlando non val nemmeno la pena di rivolgergli la parola.

Purtroppo è così, grazie all'operato di un decennio di un simpatico signore brianzolo (perdonate il flame ma è proprio così) ora in Italia è impossibile parlare di alternative o consumo consapevole o "altre vie" senza beccarsi del comunista.

Comunque consolati, se questo consulente era assente quando hanno distribuito i cervelli non sarebbe certo stato open office a migliorare la sua vita

EDIT: ma poi bisogna veramente essere stupidi... Ma se il maggior contributo ad open office viene da sun che, in quanto mega ditta internazionale, è la cosa più lontana possibile dal no global...
Ultima modifica di niusiland il 03/02/2008, 14:32, modificato 1 volta in totale.
"Non mi uccise la morte ma due guardie bigotte
Mi cercarono l'anima a forza di botte"
Avatar utente
niusiland
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 655
Iscritto il: 14/11/2007, 8:27

Re: 50!

Messaggioda le0n » 18/05/2008, 12:29

complimenti !
per conto mio posso dire che col lug al quale appartengo abbiamo portato a nuova vita un laboratorio di una scuola elementare :D
tutti con sopra SOLO ubuntu 8.04  :wink:

speriamo crescano bene  :biggrin:
Coltiva linux tanto windows si pianta da solo
Nessun sistema è sicuro se c'è un idiota a gestirlo!
La mia Debian sul portatile HP Pavilion dv6270EU
le0n
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 523
Iscritto il: 11/05/2005, 16:09

Re: 50!

Messaggioda matteo1993rm » 18/07/2008, 8:53

io sono riuscito a convertire i miei genitori, una decina di amici e mio nonno di 80 anni.
Mio siccome sta a casa e non ha da fare niente, passa tutto il giorno davanti al computer, sa fare di tutto e ricompila pure il kernel senza initrd. Ogni tanto gli chiedo aiuto :biggrin:
matteo1993rm
Jr. Member
Jr. Member
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 05/07/2008, 7:20

Re: 50!

Messaggioda mm-barabba » 18/07/2008, 10:48

Io cerco nel mio piccolo di coinvolgere i miei amici
e molti si fermano all frase ?linux è difficile?
da li non si va avanti.
Altri provano ma restano in dual boot.
il problema con questi è con l'assistenza.
Io di solito consiglio alcune distro facili
del tipo opensuse , fedora ,pclinuxos e altro
e di solito tendo a non orientarli solo su una.
Detto questo forse lo studio del mio amico veterinario
passera i propri programmi su una macchina con linux
dato che questi girano in DOS li esegue con wine.

Rimango a loro disposizione per eventuali incontri di assistenza a domicilio
solo dopo che mi hanno promesso che hanno un frigo di birra ghiacciata.

Avanti con le conversioni , l'impegno della comunità
e le brutte voci su $vista , ci danno una mano

Complimenti per i 50 !!!  :biggrin:
mm-barabba
 

Re: 50!

Messaggioda origrafica » 09/09/2008, 13:51

Giusto per fare anch'io un punto della situazione.

Io ho, allo stato attuale delle cose, "evangelizzato":

1) la fidanzata;
2) un amico;
3) la fidanzata dell'amico (su Asus EePC);
4) un'altro amico;
5) il mio dipendente (pena il licenziamento se rimette Windoz);

e sto facendo pressione psicologica su altre tre persone che si lamentano dei vari virus e crash ma che ancora sono Windozdipendenti.

Dunque... 5 persone passate a Ubuntu, soddisfatti e contenti...

:biggrin:
Avatar utente
origrafica
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 30/06/2008, 11:14
Località: Centro Italia Riviera Adriatica

Re: 50!

Messaggioda GipPasso » 09/09/2008, 17:27

Per il dipendente: sarà segno di ingiusto dispotismo sul luogo di lavoro...però hai fatto benissimo! Eh! Eh! Eh!  :biggrin:

GipPasso
Avatar utente
GipPasso
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 3492
Iscritto il: 02/03/2006, 8:30
Località: Passo della Cisa (PR)

Re: 50!

Messaggioda origrafica » 09/09/2008, 20:22

Tranquillo... l'ho fortemente indotto ed è da marzo/aprile che ha una Ubuntu che "scarica" 24 su 24, 7 su 7 e non si fa mancare niente...

Poi gli ho concesso di comprarsi il PowerBook... naturalmente a sue spese ;-)
Cosi mi lavora anche a casa...

Noi lavoriamo di grafica e non esiste pinguino che tenga il passo purtroppo :-(
Avatar utente
origrafica
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 30/06/2008, 11:14
Località: Centro Italia Riviera Adriatica

Re: 50!

Messaggioda samiel » 10/09/2008, 12:53

la fidanzata dell'amico (su Asus EePC)

Sempre meglio dell'amico della (propria) fidanzata... :-)

M.
Linux user no.: 353546
samiel
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 2112
Iscritto il: 12/08/2006, 15:05
Località: Venezia

Prossimo

Torna a Non solo programmi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite