Perchè esiste un repo media separato?

Repository Ufficiali e non, come utilizzarli e come risolvere i problemi legati al loro utilizzo

Re: Perchè esiste un repo media separato?

Messaggioda BubuXP » 22/06/2014, 15:45

Selky ha scritto:
BubuXP ha scritto:Miro Video Converter non è altro che un'interfaccia in Python per ffmpeg. Me ne sono accorto mentre facevo il .deb :)

https://drive.google.com/folderview?id= ... jhVSjN2eUk

Consiglio di installare il pacchetto con gdebi per risolvere eventuali dipendenze.

Posso inserirlo nella tabella software nuova come repo esterno?


Certo, credo che la licenza d'uso m'impedirebbe il contrario :)

Faccio notare che c'è anche altro software nel mio "repository" (tra virgolette perché non è un vero repository, giusto delle cartelle con dei .deb dentro). Nella mia firma c'è l'indirizzo per chi vuole curiosare.
Avatar utente
BubuXP
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 17/12/2011, 4:20
Località: Sicilia orientale

Re: Perchè esiste un repo media separato?

Messaggioda Selky » 22/06/2014, 17:12

Provato il .deb di BuduXP.
Al momento sto lavorando su jessie (testing) per installare ffmpeg bisogna andare sui repo wheezy (ultima release che lo supporta), questo comporta un casino anche con le dipendenze, qualcuno me lo può confermare?
Può essere che sbaglio qualcosa e sia più semplice :-[

Edit
omesso per distrazione che non è un problema del deb ma è miro che vuole ffmpeg, non l'avevo provato prima ::)
Selky
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1417
Iscritto il: 30/12/2011, 1:00

Re: Perchè esiste un repo media separato?

Messaggioda lordalbert » 22/06/2014, 17:42

senza voler entrare in polemica, ma mi sembra assurdo che una distribuzione come debian decida di abbandonare ffmpeg (so che è stato forkato in libav... ma da quanto ne so, ffmpeg è ancora vivo). Scelta dovuta al fatto che i principali sviluppatori di libav (che prima lavoravano su ffmpeg) sono i manutentori di tali pacchetti di debian e ubuntu, a quanto ho letto in giro.

Voglio dire... lasciare la scelta all'utente no? :)

Si presume che l'utilizzatore di debian stable abbia un minimo di conoscenza del sistema, e quindi potrebbero ben lasciare a lui la scelta di quale usare...
lordalbert
Newbie
Newbie
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 24/06/2005, 6:05

Re: Perchè esiste un repo media separato?

Messaggioda BubuXP » 22/06/2014, 17:47

Sto sulla unstable e ho il repository di deb-multimedia attivato, non ci ho fatto caso che a partire da Jessie non c'è più ffmpeg (ma c'è su deb-multimedia, infatti gdebi l'ha preso da lì).
Avatar utente
BubuXP
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 17/12/2011, 4:20
Località: Sicilia orientale

Re: Perchè esiste un repo media separato?

Messaggioda Selky » 22/06/2014, 17:55

BubuXP ha scritto: non c'è più ffmpeg (ma c'è su deb-multimedia, infatti gdebi l'ha preso da lì).


Infatti me ne sono accorta due minuti fa, sto provando ad installare costui FF Multi Converter che a quanto pare supporta anche avconv e ho attivato il deb multimedia che non avevo.

Al momento ho dei problemi ad avviarlo, sto cercando una soluzione ;)

Edit:
se a qualcuno interessa il programma sopra citato, a me da questo errore (sono su jessie)
Codice: Seleziona tutto
root@debiandue:/home/selky# ffmulticonverter
Traceback (most recent call last):
  File "/usr/bin/ffmulticonverter", line 4, in <module>
    from ffmulticonverter import ffmulticonverter
  File "/usr/lib/python2.7/dist-packages/ffmulticonverter/ffmulticonverter.py", line 35, in <module>
    from ffmulticonverter import utils
ImportError: cannot import name utils
Selky
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1417
Iscritto il: 30/12/2011, 1:00

Re: Perchè esiste un repo media separato?

Messaggioda Selky » 22/06/2014, 20:46

FF Multi Converter funziona tramite installazione manuale perchè con il .deb utilizza la versione python2.7 anzichè la 3 nonostante io ce l'abbia installata
Per la procedura manuale i pacchetti da installare sono:
* python3
* python3-pyqt4

Nel caso non siano già presenti sul pc:
Optional dependencies
----------------------
ffmpeg
imagemagick
unoconv

poi una volta estratto il file ffmulticonverter-1.6.0.tar.gz in una cartella a scelta, da terminale come root andare nella directory del programma e digitare
Codice: Seleziona tutto
python3 setup.py install


Ho insistito perchè dalla descrizione mi sembrava buono, supporta parecchi formati e, da quanto sto osservando, ha anche le preimpostazioni già settate.

Edit:
L'errore del pacchetto .deb è nel file control dell'archivio control.tar.gz riga 7
Codice: Seleziona tutto
Depends: python (>= 2.7), python (<< 2.8), python-qt4

dovrebbe essere
Codice: Seleziona tutto
Depends: python3 (>= 3.1), python3-pyqt4
Selky
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1417
Iscritto il: 30/12/2011, 1:00

Re: Perchè esiste un repo media separato?

Messaggioda BubuXP » 01/07/2014, 15:39

lordalbert ha scritto:senza voler entrare in polemica, ma mi sembra assurdo che una distribuzione come debian decida di abbandonare ffmpeg (so che è stato forkato in libav... ma da quanto ne so, ffmpeg è ancora vivo). Scelta dovuta al fatto che i principali sviluppatori di libav (che prima lavoravano su ffmpeg) sono i manutentori di tali pacchetti di debian e ubuntu, a quanto ho letto in giro.

Voglio dire... lasciare la scelta all'utente no? :)

Si presume che l'utilizzatore di debian stable abbia un minimo di conoscenza del sistema, e quindi potrebbero ben lasciare a lui la scelta di quale usare...



Non avevo dato tanta importanza a questo messaggio, ma leggendo meglio la storia è una cosa pazzesca.
Cerco di riassumere in breve. In pratica sin dal 2000 esiste FFmpeg, ottimo progetto. Nel 2011 per motivi personali o comunque banali, un paio di sviluppatori si tirano fuori dal progetto e fanno un fork di FFmpeg. Fin qui niente di strano, succede tante volte nell'open source. I problemi invece ci sono, perché:
- il nuovo progetto, libav, vuole sostituire FFmpeg e non rinomina le librerie rendendo la coesistenza dei due set di librerie impossibile;
- uno degli sviluppatori di libav è anche il manutentore di FFmpeg in Debian e Ubuntu, e come se niente fosse ha deciso di rimpiazzare FFmpeg con libav;
- nel metapacchetto che porta alla migrazione da ffmpeg a libav si fa intendere all'utente che il progetto ffmpeg è praticamente morto, quando invece è ancora vivo e ben più attivo di libav;
- libav in confronto a ffmpeg è più immaturo, mancano tante features e introduce dei cambiamenti nelle API, ed ignora completamente lo sviluppo di ffmpeg;
- ffmpeg al contrario unisce quasi giornalmente tutti i cambiamenti e le innovazioni introdotte da libav, cosicché ffmpeg avrà sempre un set maggiore di features di libav e al contempo cerca di limitare il breaking delle API.

Un progetto e un manutentore serio avrebbero dovuto creare una soluzione tale da permettere all'utente finale quale dei due progetti usare, e non scalzare il contendente facendo credere all'utente che era la cosa giusta da fare.
Questo comportamento mi pare molto immaturo e indegno per un grande progetto come Debian, e infatti in questo bug report gli utenti si lamentano: https://bugs.debian.org/cgi-bin/bugrepo ... bug=729203 (ancora devo finire di leggerlo tutto, speriamo non si tiri in mezzo la burocrazia e passino mesi per prendere una decisione apparentemente facile).

EDIT: trovata una pagina con l'interessante storia del fork (e l'esilarante gestione di libav): http://blog.pkh.me/p/13-the-ffmpeg-libav-situation.html
Avatar utente
BubuXP
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 17/12/2011, 4:20
Località: Sicilia orientale

transmageddon

Messaggioda dring » 09/02/2015, 10:03

lordalbert ha scritto:Molto interessante Miro Video Converter.
Adesso provo Arista e Transmageddon che sono già nei repo, ma eventualmente Miro mi ispira tanto.
Grazie!!

provato transmageddon su "Debian jessie frozen mate" funziona la conversione verso .ogg.
Invece i files convertiti in webm non riesco ad aprirli con smplayer.
Disinstallato transmageddon, mi sono accinto ad installare handbrake ma...
installandolo con synaptics mi si presenta l’opzione di scelta tra “gstreamer1.0-pulseaudio” (plugin GStreamer per PulseAudio) o “gstreamer1.0-alsa” (plugin GStreamer per ALSA).
Posto che sono già installati sia alsa-utils (1.0.28-1) che pulseaudio (5.0-13), quale delle due dipendenze è meglio installare con handbrake posto anche che di default synaptic vuole installare “gstreamer1.0-pulseaudio”?
feed your head
linuxuser # 2011188
Avatar utente
dring
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 992
Iscritto il: 27/12/2010, 9:54
Località: Brescia

Precedente

Torna a Repository

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti