Dubbi su repo di stretch 9

Repository Ufficiali e non, come utilizzarli e come risolvere i problemi legati al loro utilizzo

Dubbi su repo di stretch 9

Messaggioda Mattia Campagna » 13/08/2017, 11:32

Stavo facendo un giro nel wiki per approfondire qualcosa in merito ai repository di debian.

http://guide.debianizzati.org/index.php ... _ufficiali
http://guide.debianizzati.org/index.php ... y_speciali

Seguendo queste due guide credevo di esser giunto alla conclusione che una buona configurazione del file sources.list potesse essere questa:

# Debian 9 (Stretch)
deb http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch main

# Aggiornamenti di sicurezza per Stretch
deb http://security.debian.org/ stretch/updates main
deb-src http://security.debian.org/ stretch/updates main

# Aggiornamenti raccomandati della stable
deb http://ftp.it.debian.org/debian stretch-updates main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian stretch-updates main

Tuttavia osservando la configurazione di default (quella dopo un’installazione pulita) vedo questo:

deb http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch main

deb http://security.debian.org/debian-security stretch/updates main
deb-src http://security.debian.org/debian-security stretch/updates main

deb http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch-updates main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch-updates main

1) I repo relativi alla sicurezza mi sembrano diversi, è normale?
2) Qual’è la configurazione ottimale?
3) I repo non-free (che da quanto ho capito non rispettano le DFSG) li utilizzate? Perchè?

Perdonate se le domande sono sciocche ma, come avrete immaginato, sono alle prime armi.
Il Saggio coltiva Linux, tanto Windows si pianta da solo...
Mattia Campagna
Newbie
Newbie
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 19/10/2015, 8:48
Località: 127.0.0.1

Re: Dubbi su repo di stretch 9

Messaggioda marcomg » 14/08/2017, 11:52

Mattia Campagna ha scritto:1) I repo relativi alla sicurezza mi sembrano diversi, è normale?
2) Qual’è la configurazione ottimale?

Ti funzionano quando fai apt-get update? Se si allora è uguale.

Mattia Campagna ha scritto:3) I repo non-free (che da quanto ho capito non rispettano le DFSG) li utilizzate? Perchè?

Si. Perché? Perché mi servono? ;D
Windows is what you open when you want fresh air from outside.
Avatar utente
marcomg
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5496
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Dubbi su repo di stretch 9

Messaggioda Spoon » 14/08/2017, 11:57

1) Il link http://security.debian.org/debian-security rimanda all'indice del repository e il file ReadMe lì contenuto recita
README.security ha scritto:This site holds security updates for Debian GNU/Linux.

If you are using apt you can use this entry in /etc/apt/sources.list:

deb http://security.debian.org/ stable/updates main

Anche la home page di security.debian.org indica questa stringa, per cui la prima lista dovrebbe essere quella "più corretta". Può anche darsi, comunque, che all'atto pratico le stringhe diano il medesimo risultato.

2) La configurazione di default di Debian stable è quella da te riportata; se vuoi puoi aggiungere il repository backports come indicato nelle guide in modo da avere aggiornamenti del software più recenti. Queste due sono le configurazioni ottimali in assenza di esigenze particolari.

3) Io utilizzo i non-free solamente perchè il computer richiede l'installazione di firmware non-free per funzionare al meglio. Con la macchina precedente non avevo questa necessità e utilizzavo solo il repository main. Nei repo contrib e non-free puoi trovare anche software non presente nel main per cui potresti essere interessato/obbligato a usarlo, ma come dici tu i pacchetti lì presenti non rispettano le DFSG (la suddivisione si basa proprio su questo!).
Spoon
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 23/11/2013, 14:37

Re: Dubbi su repo di stretch 9

Messaggioda Mattia Campagna » 16/08/2017, 19:47

marcomg ha scritto:
Mattia Campagna ha scritto:1) I repo relativi alla sicurezza mi sembrano diversi, è normale?
2) Qual’è la configurazione ottimale?

Ti funzionano quando fai apt-get update? Se si allora è uguale.


Effettivamente funzionano, grazie ;D

Spoon ha scritto:1) Il link http://security.debian.org/debian-security rimanda all'indice del repository e il file ReadMe lì contenuto recita
README.security ha scritto:This site holds security updates for Debian GNU/Linux.

If you are using apt you can use this entry in /etc/apt/sources.list:

deb http://security.debian.org/ stable/updates main

Anche la home page di security.debian.org indica questa stringa, per cui la prima lista dovrebbe essere quella "più corretta". Può anche darsi, comunque, che all'atto pratico le stringhe diano il medesimo risultato.

2) La configurazione di default di Debian stable è quella da te riportata; se vuoi puoi aggiungere il repository backports come indicato nelle guide in modo da avere aggiornamenti del software più recenti. Queste due sono le configurazioni ottimali in assenza di esigenze particolari.

3) Io utilizzo i non-free solamente perchè il computer richiede l'installazione di firmware non-free per funzionare al meglio. Con la macchina precedente non avevo questa necessità e utilizzavo solo il repository main. Nei repo contrib e non-free puoi trovare anche software non presente nel main per cui potresti essere interessato/obbligato a usarlo, ma come dici tu i pacchetti lì presenti non rispettano le DFSG (la suddivisione si basa proprio su questo!).


Ho optato per la versione riportata nella home page di security.debian.org, al momento non avendo bisogno di altro non aggiungo gli altri repo. Grazie :D

Un'ultima domanda: perché virtualbox ed owncloud per l'installazione richiedono l'aggiunta di questi repo? Significa che non sono distribuiti con licenze compatibili con la filosofia di debian? Come mai allora non si trovano in "non-free" o "contrib"?
Codice: Seleziona tutto
add-apt-repository 'deb http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian stretch contrib'

echo 'deb http://download.opensuse.org/repositories/isv:/ownCloud:/desktop/Debian_9.0/ /' > /etc/apt/sources.list.d/owncloud-client.list
Il Saggio coltiva Linux, tanto Windows si pianta da solo...
Mattia Campagna
Newbie
Newbie
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 19/10/2015, 8:48
Località: 127.0.0.1

Re: Dubbi su repo di stretch 9

Messaggioda marcomg » 17/08/2017, 5:02

Possono esserci moltissime ragioni. Per esempio attualmente virtualbox è nei repository, ma se vuoi l'ultima versione e non sei su debian sid devi usare repository esterni. Per owncloud non ne ho idea :D
Windows is what you open when you want fresh air from outside.
Avatar utente
marcomg
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5496
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Dubbi su repo di stretch 9

Messaggioda Selky » 17/08/2017, 12:13

Mattia Campagna ha scritto:Un'ultima domanda: perché virtualbox ed owncloud per l'installazione richiedono l'aggiunta di questi repo? Significa che non sono distribuiti con licenze compatibili con la filosofia di debian? Come mai allora non si trovano in "non-free" o "contrib"?
Codice: Seleziona tutto
add-apt-repository 'deb http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian stretch contrib'

echo 'deb http://download.opensuse.org/repositories/isv:/ownCloud:/desktop/Debian_9.0/ /' > /etc/apt/sources.list.d/owncloud-client.list

marco ti ha già risposto ma dato che vuoi capire aggiungo
virtualbox è nei repo "contrib" il "perché" e "per come" è specificato in queste pagine del nostro wiki:
http://guide.debianizzati.org/index.php/VirtualBox vedi box arancione "Attenzione" e
http://guide.debianizzati.org/index.php ... tallazione dove spiega anche come mai non è in Stretch e Buster.

Invece per ownCloud, queste le motivazioni (in inglese) http://lists.alioth.debian.org/pipermai ... 02899.html e https://bugs.debian.org/cgi-bin/bugrepo ... bug=816376 (con altre correlate)
Selky
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1377
Iscritto il: 30/12/2011, 1:00

Re: Dubbi su repo di stretch 9

Messaggioda Mattia Campagna » 17/08/2017, 18:23

Selky ha scritto:virtualbox è nei repo "contrib" il "perché" e "per come" è specificato in queste pagine del nostro wiki:
http://guide.debianizzati.org/index.php/VirtualBox vedi box arancione "Attenzione" e
http://guide.debianizzati.org/index.php ... tallazione dove spiega anche come mai non è in Stretch e Buster.

Invece per ownCloud, queste le motivazioni (in inglese) http://lists.alioth.debian.org/pipermai ... 02899.html e https://bugs.debian.org/cgi-bin/bugrepo ... bug=816376 (con altre correlate)


Grazie, sono abbastanza nuovo del mondo Linux quindi mi fa piacere capire. Onestamente abbracciando la causa del software libero e mi piacerebbe utilizzare solo i repo free, ci sono delle alternative a ownCloud e virtualbox?
Forse sono io che ancora non capisco fino in fondo la politica di debian ma è normale che un utente sia costretto ad installare una versione instabile per poter utilizzare un programma di virtualizzazione?
Il Saggio coltiva Linux, tanto Windows si pianta da solo...
Mattia Campagna
Newbie
Newbie
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 19/10/2015, 8:48
Località: 127.0.0.1


Torna a Repository

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite