USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Forum dedicato allo sviluppo dell'e-zine di Debianizzati.Org

Moderatore: Brunitika

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda samiel » 18/05/2010, 21:51

Ahhhh! Era stato quel file ~emacs
a portarmi fuori strada....

Grazie
M.
samiel
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 2098
Iscritto il: 12/08/2006, 15:05
Località: Venezia

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda Brunitika » 18/05/2010, 22:17

I sorgenti sono sul server :). Ho notato che il "problema" delle tilde persiste... lascio a voi la palla ;).
Immagine
Avatar utente
Brunitika
e-zine member
e-zine member
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 06/12/2007, 13:13
Località: Losone

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda samiel » 20/05/2010, 17:04

Sto provando per sfizio una impaginazione diversa.
Più che altro, sono un po' perplesso su alcune scelte.
Il file .tex contiene i pacchetti da caricare, ma anche
parte del testo. Ma a mio avviso è più logico separare
la forma dai contenuti. In secondo luogo ci sono usi
non appropriati di alcuni tag. ad es. elenchi puntati
che in realtà fungono da (sotto)paragrafi. Inoltre,
invece di ripetere molte volte ambienti diversi (ad es
\begin{verbatim}\begin{small}...\end{small}\end{verbatim})
non sarebbe meglio creare un nuovo stile una volta
per tutte? Infine, ho risolto il problema della tilde.
Cmq faccio un po' di esperimenti poi vi dico

M.
samiel
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 2098
Iscritto il: 12/08/2006, 15:05
Località: Venezia

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda mm-barabba » 20/05/2010, 17:40

Molto interessante ciò che comunichi .
Peccato che il linguaggio tex sia meno comprensibile del giapponese , per me .

Se hai voglia di metterci le mani accanto , con correzioni e personalizzazioni , per me puoi cominciare da subito .

Non vedo l'ora di vedere qualcosa .

ciao e grazie
mm-barabba
 

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda samiel » 20/05/2010, 20:26

Sì ho già provato a fare qualcosa.
Beh, l'idea di fondo di LaTeX è un po' come l'HTML
attuale (file .html e CSS), cioè separare
forma e contenuto. In genere,
io faccio un file di stile (tipo mypackage.sty)
dove inserisco pacchetti, formattazioni, ambienti
e comandi nuovi. Poi un file .tex con l'indice
dei file da includere. E infine i vari file .tex
con i capitoli. COsì la cosa risulta ordinata.
Poi, sempre come nell'HTML, ci sono tag
che hanno un significato semantico
prima che meramente formale. Per cui
in LaTeX un "enumerate" o un "itemize"
dovrebbe essere un elenco numerato o puntato,
non un paragrafo. Cmq sì, ci lavoro un po'
e poi vi posto qualcosa. Non aspettatevi
una rivoluzione, LaTeX è cmq sempre molto sobrio..

M.
samiel
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 2098
Iscritto il: 12/08/2006, 15:05
Località: Venezia

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda samiel » 23/05/2010, 22:37

Allora: ho fatto un primo esperimento con la classe book.
Seondo me c'erano alcuni difetti nel codice.
1) Mancava una separazione adeguata tra forma
e contenuto. Adesso ho creato un file tex.
con l'impostazione della rivista e un file .sty
con le caratteristiche formali.
Il codice risulta anche più snello.
2) Ho modificato la struttura interna dei capitoli.
Se si sceglie book, non capisco perché
usare subito \subsection e non \section.
Con la conseguenza che in un paio di articoli
c'erano elenchi che fungevano da sezionamenti
invece di \subsubsection (il che è semanticamente erroneo).
Oppure l'ambiente \quote usato solo per avere un rientro.
A parte il fatto di usare un codice come
\begin{itemize}
\item Interfaccia utente-macchina
\end{itemize}
singolare perché c'è un solo item,
se vedete ad es l'articolo sul kernel
a un certo punto non si capisce più in che
sezione o sottosezione siamo.
3) Ho corretto quelle che mio avviso
sono delle imperfezioni formali:
- i tre punti di sospensione che invece vanno resi con \ldots
- le virgolette alte rese con " ... " invece che con `` ... ''
(di modo che risultavano per 2 volte chiuse
invece che aperte la prima volta)
- gli smile che si devono ottenere col pacchetto wasysym
(a parte i fatto che sono tutt'altro che eleganti).
- nelle immagini "floating" è meglio usare \centering
invece di \begin{center} ... \end{center}
- i trattini esplicativi non si rendono con "-", ma con "--"
- in alcun casi l'apice che numera la nota era attaccato
al testo, in altri separato da uno spazio (cfr l'articolo di Madame ZouZou)
- era sfuggito qualche errore di ortografia
come "accellerazione" (con 2 elle!) o "un'altro" (maschile con l'apostrofo!).
E altre cosette. Ho prodotto un .pdf però naturalmente
non ho risistemato tutto (soprattutto non sono stato lì
a sistemare bene le immagini).
Come faccio a farvi avere il risultato?
Adesso sto facendo un altro esperiento con un'altra classe
e appena è pronto ve lo comunico

M.
samiel
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 2098
Iscritto il: 12/08/2006, 15:05
Località: Venezia

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda Brunitika » 24/05/2010, 17:22

Innanzi tutto il grazie ufficiale :). A seguire pm ;).
Immagine
Avatar utente
Brunitika
e-zine member
e-zine member
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 06/12/2007, 13:13
Località: Losone

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda samiel » 24/05/2010, 21:06

Ho uppato, nella dir samiel. Il primo, nella subdir "proposta1",
è sostanzialmente a posto. Si basa sulla classe book,
dunque niente di rivoluzionario. Il secondo, nella subdir "proposta2",
usa invece la classe scrbook. È incompleto
in quanto c'è tutto in un file .tex. Se vi piace l'idea separo il file .tex
dal file .sty. Poi si possono discute ulteriori modifiche.
Fatemi sapere

M.

PS
Dimenticavo. La seconda proposta, che eventualmente
può giovarsi anche del pacchetto arsclassica
dovrebbe richiedere l'aggiornamento di classicthesis.sty
e di classicthesis-ldpkg.sty dal CTAN perché, almeno
nella testing, c'è una versione più vecchia, incompatibile
con arsclassica.
samiel
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 2098
Iscritto il: 12/08/2006, 15:05
Località: Venezia

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda mm-barabba » 24/05/2010, 23:22

Nella prima versione mi paice lo stile , ma da ingorantone che sono di tex , la prima cosa che ho apprezzato sono le quasi 90 pagine di scarto.
Che fanno una possibile stampa più appetibile per molti , me compreso O0

Della seconda versione non ho apprezzato le ridotte dimensioni della colonna con il testo .

Ho provato a sfogliarmele tutte e 3 e la versione che hio preerito è la web-zine.pdf , ma ripeto che il tex per me resta un fumetto di quando ero bambino .
A voi i tecnicismi .

;)
mm-barabba
 

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda samiel » 24/05/2010, 23:49

La prima versione è molto classica.
Il font naturalmente si può cambiare, adottando
il Garamond di quella già pubblicata.
Il font che ho usato io è molto leggibile.

La seconda è molto elegante, a mio avviso.
È possibile allargare la giustezza del testo:
se vuoi faccio un esperimento. Già stasera,
rispetto al pdf che ti ho inviato, ho modificato
un paio di cose. Domani vedo di ritoccare
e poi "uppo" di nuovo.

Naturalmente si può mantenere il formato originario
perfezionando il codice...

Poi ditemi se vi piace l'idea del codice riportato
evidenziato con lo sfondo, ecc ecc

M.
samiel
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 2098
Iscritto il: 12/08/2006, 15:05
Località: Venezia

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda mm-barabba » 24/05/2010, 23:54

Graficamente mi piace molto l'idea dello sfondo dietro al codice .

Però se ne era già discusso in passato che le parti colorate non si stampano bene con una laser B/W , anche se di immagini (es.screenshot a colori) ne trovi parecchie .

aspettiamo il parere di qualche altro osservatore .

Complimenti da parte mia per l'ottimo lavoro svolto ;) se hai altro lo controllo appena posso e dico la mia .
mm-barabba
 

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda Brunitika » 25/05/2010, 0:49

La proposta 2 mi ricorda il lavoro di diploma di un mio amico astrofisico (il quale pretendeva che lo leggessi, dove ogni due righe c'era un simbolo che per me risultava meno leggibile dell'arabo... :P ), mentre la 1 è vero che è più classica anche se forse meno interessante. In tutte e due le versioni bello lo sfondo dietro al codice.

Molto interessante è anche come diceva mm-barabba la riduzione del numero delle pagine, proprio per andare verso una vera e propria versione di stampa (nel senso di chi vuole stampare, risparmi un bel po' :)).

E dando per aggiungere ulteriori spunti... che ne diresti di una versione tipo proposta 2 su però due colonne?
Immagine
Avatar utente
Brunitika
e-zine member
e-zine member
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 06/12/2007, 13:13
Località: Losone

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda samiel » 25/05/2010, 13:10

Posso farla in 2 colonne, anche se mi piacciono poco
e poi secondo me darebbero problema con le immagini
e col codice, che spesso è abbastanza largo.
Adesso uppo una versione della proposta 2
con i margini allargati. Per il risparmio
delle pagine, il fatto è che la versione attuale
è stata impostata con un'interlinea superiore a quella standard,
ossia: \linespread{1.3}

Per li resto, si accettano suggerimenti.
Così magari arriviamo a uno standart grafico.
Poi si tratta di fare un codice il più possibile pulito,
ma quello è il motore che sta dietro alle quinte

M-

PS
Un'altra cosa inutile del codice originale è quello impiegato
per href. Mettere 2 volte lo stesso indirizzo è inutile.
Ha senso solo se nel testo non voglio che compaia in chiaro
l'indirizzo, ma un altro tipo di testo. Ad es.:
\href{http://debian.org/arch_12_07_1996/index.php?id39_pid34567}{Debian e LaTeX}
samiel
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 2098
Iscritto il: 12/08/2006, 15:05
Località: Venezia

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda Stemby » 25/05/2010, 16:54

samiel ha scritto:- i tre punti di sospensione che invece vanno resi con \ldots

Ah sì? Io di solito uso \dots. Adesso vado a vedere la differenza.

- i trattini esplicativi non si rendono con "-", ma con "--"

Non so cosa tu intenda con trattini esplicativi, ma se è quello che penso io, è sbagliato anche "--": va usato "---"

In ogni caso: ottimo lavoro!!!

Solo un modestissimo parere, che legittimamente potete bellamente ignorare, dato che non faccio parte del team: a mio avviso tutti i problemi nascono dal fatto che (da quanto so) non usate LaTeX direttamente nella stesura del testo. La soluzione migliore, secondo me, sarebbe di aprire un repository Git (su GitHub, ad esempio) e lavorare direttamente e fin da subito sui sorgenti LaTeX. Credo che, in quelle condizioni, darei volentieri una piccola manina anch'io, se non altro nella correzione di errorini che dovessi incontrare. Tempo permettendo.

Ciao!


[EDIT]
Ho trovato questo. Se ho capito bene, la differenza è solo in ambito matematico; in modalità testo (che è quella che interessa qui) dovrebbe essere corretto anche \dots. Sempre che non abbia capito niente.

[RIEDIT]
Non ho visto ancora il risultato delle prove, ma ho sentito parlare di allargamento dei margini (non sono però sicuro di aver capito bene); ricordatevi in ogni caso che la larghezza di default in LaTeX, che sembra tanto stretta agli occhi di coloro che sono abituati a Word, in realtà è scientificamente perfetta. È quella che affatica meno la lettura.
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1428
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: USCITA QUINTO NUMERO E-ZINE

Messaggioda Brunitika » 25/05/2010, 18:45

Stemby ha scritto:Solo un modestissimo parere, che legittimamente potete bellamente ignorare, dato che non faccio parte del team: a mio avviso tutti i problemi nascono dal fatto che (da quanto so) non usate LaTeX direttamente nella stesura del testo. La soluzione migliore, secondo me, sarebbe di aprire un repository Git (su GitHub, ad esempio) e lavorare direttamente e fin da subito sui sorgenti LaTeX. Credo che, in quelle condizioni, darei volentieri una piccola manina anch'io, se non altro nella correzione di errorini che dovessi incontrare. Tempo permettendo.


Grazie mille del tuo parere, Stemby; qua nessuno si offende e anzi tutti, ma proprio *tutti* hanno diritto di dire la loro, così come di collaborare con il team e-zine, anche senza essere per forza in quella che noi chiamiamo "redazione".

Il tuo suggerimento ha dei limiti però di "versione"; intendo: se esistesse solo e solamente una versione pdf in LaTeX dell'e-zine andrebbe bene, anche se al momento abbiamo ancora due versioni in xhtml e nel futuro stiamo pensando di integrare l'impaginazione sfruttando Drupal. Per il nostro "scrittore medio", sicuramente anch'io in questo gruppo, è inoltre relativamente difficile scrivere direttamente in LaTeX (rispetto all'attuale MediaWiki che utilizziamo) e penso non sarebbe neanche molto semplice la susseguente conversione dal LaTeX. In ogni caso, almeno per la web-zine (ossia la versione consultabile sul web) ci muoveremo in uno stile Drupal, nel quale si possano già inserire le "bozze" e poi pubblicarle con pochissimo "handling". Per il pdf, al momento è tutto aperto.
Immagine
Avatar utente
Brunitika
e-zine member
e-zine member
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 06/12/2007, 13:13
Località: Losone

PrecedenteProssimo

Torna a E-Zine

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite