Pagina 1 di 10

Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 15/01/2011, 12:31
da Risca
Visto il successo dell'iniziativa proposta nel thread con quale linguaggio iniziare?, propongo ufficialmente di passare alla fase operativa.

Come? Ho aperto il thread proprio per discuterne!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Al momento hanno dimostrato il proprio interesse a partecipare i seguenti utenti:
- Ernestus
- risca
- pietro
- zacky
- Danielsan
- GipPasso
- Gabriele_Benvenuti
- lablinux
- amosse
- brunology
Tot. 7 Utenti
Osservatori speciali/"alunni assenti":
- Brunitika
- More+
- People
Esperti a 359°:
- NoxDaFox
Chi interessato ad aggiungersi faccia un fischio.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
IMHO per prima cosa è necessario dotarsi degli strumenti di condivisione necessari per condividere le informazioni.
In proposito mi ero già documentato in merito alla possibilità di tenere dei corsi virtuali ad avevo provato a stendere una roadmap. Come lì indicato avevo individuato una serie di strumenti utili e necessari:

1- piattaforma per condivisione ed organizzazione materiale: la mia scelta preferita sarebbe Moodle. Per l'installazione se rimaniamo sotto i 10 utenti potrei ostarla direttamente sul mio server, per carichi di lavoro maggiori servirebbe un'altra sistemazione. Consigli su servizi gratuiti?
2- chat IRC: cosa meglio di azzurra come per il canale #debianizzati?
3- talk via Voip in conference room: non mi sembrerebbe malaccio la room offerta da ekiga.net
4- un accesso condiviso via ssh con screen per eseguire test in tempo reale e condiviso.
5- server per condivisione codice: ad esempio git su Savannah
6- Mailing list?

Bene, cosa ne pensate?

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 15/01/2011, 14:09
da GipPasso
Organizzazione di primo livello!
La mailing list forse è l'unica che ritengo meno necessaria in prima istanza. Non per l'utilità dello strumento stesso che è unica (in assoluto il mio preferito), quanto per la natura del progetto stesso.

Non credo sarebbe utile o sensato fare qualcosa che si sovrapponga allo sconfinato mondo di python.

Punterei molto sull'importanza di avere un piccolo gruppo di persone con cui riunirsi per chiacchierare di python nel nostro ambiente. Il contributo all'apprendimento che dà il non essere soli a fare una cosa.

Il livello eccellente dell'organizzazione proposta è dimostrato dall'uso di screen!

Per come lo prevedo io, sarà importante usare dei canali di comunicazione diretta come irc, su cui organizzare sessioni di smanettamento a tema sugli altri canali. Poi si pubblicherà il materiale d'interesse come lezioni.

Se poi qualcuno è interessato a preparare una lezione (magari un programma che deve fare e non ha voglia di fare da solo), organizza il materiale, si documenta e la seduta di scrittura noi si impara, e lui si trova il prodotto se non altro abbozzato.

Oppure test di prestazioni o semplicità di codici diversi per fare la stessa cosa.

Infine, l'integrazione che i programmi python hanno con l'ambiente circostante (per citare la prima libreria che mi viene, smtplib).

GipPasso

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 15/01/2011, 14:53
da NoxDaFox
la butto li':

che ne dite di, una volta che le cose saran ben avviate, scrivere un articolo per l'e-zine in cui si documentano i passi avanti fatti da tal progetto?

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 15/01/2011, 15:14
da Ernestus
@NoxDaFox
Ottima idea, in più si potrebbero aggiungere riflessioni o commenti dei partecipanti.

@Risca
La versione con cui lavoreremo è la 2.6?
Quali sono i pacchetti che sono necessari per il progetto?

Codice: Seleziona tutto
aptitude install screen python-all

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 16/01/2011, 20:20
da Brunitika
Condividendo appieno il pensiero di NoxDaFox ;) mi piacerebbe molto partecipare, ma al momento non so neanche più dove pescare un secondo :P. Mi piacerebbe poter comunque seguire "da lontano" gli sviluppi; prendetelo come spunto per un'ottima documentazione consultabile ;).

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 16/01/2011, 20:47
da Risca
Ernestus ha scritto:@NoxDaFox
Ottima idea, in più si potrebbero aggiungere riflessioni o commenti dei partecipanti.

Ottima idea.

Ernestus ha scritto:La versione con cui lavoreremo è la 2.6?
Quali sono i pacchetti che sono necessari per il progetto?

Direi di sì dal momento che su Squeeze c'è proprio questa. Per i pacchetti possiamo vedere volta per volta.
Brunitika ha scritto:Condividendo appieno il pensiero di NoxDaFox ;) mi piacerebbe molto partecipare, ma al momento non so neanche più dove pescare un secondo :P. Mi piacerebbe poter comunque seguire "da lontano" gli sviluppi; prendetelo come spunto per un'ottima documentazione consultabile ;).
Sarà fatto, a presto l'n-simo HOWTO by debianizzati.
______________________________________________________________________________________________________
A tutti gli interessati:
1- Tenete d'occhio questo thread (Amministratori: si potrebbe mettere al momento in evidenza?)
2- Quali sono le vostre conoscenze in campo di programmazione, esperienze pregresse, conoscenza di python in generale?
______________________________________________________________________________________________________
La mia conoscenza del mondo della programmazione è nulla. Di python conosco i comandi basilari, la definizione di cicli e di funzioni, un po' (ma solo vagamente) le classi. L'uso principale per il quale ho appreso python è stato il risolvere i problemi proposti in http://projecteuler.net/ , però detti problemi si basano più sulla logica e la matematica che sulla programmazione vera e propria.
Voi?

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 16/01/2011, 21:33
da Ernestus
Io non ho conoscenza nell'ambito della programmazione. Molto spesso le guide o i libri trattano di concetti che il lettore non conosce, come è capitato nel caso mio; ciò mi ha spinto a formulare la domanda che ha scatenato tutto. Spero che la futura guida che scriveremo sia nettamente più comprensibile di ciò che ho trovato in rete.

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 16/01/2011, 22:50
da NoxDaFox
personalmente di python non so nulla... ne' ho tempo per dedicarmici...

di programmazione ne so parecchio, se avete bisogno di chiarimenti di qualsiasi natura (paradigmi, algoritmi, strutture dati) mandatemi un pm per destar la mia attenzione ;)

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 17/01/2011, 9:26
da More+
Proposta molto interessante.
Come alcuni di voi sapranno (vedi mio blog), da poche settimane ho deciso di scoprire python; sto facendo i primi passi e questa proposta potrebbe "cadere a fagiolo".

Purtroppo in questi mesi ho avuto diversi problemi e imprevisti che non mi permettono di poter assicurare la mia presenza, quindi, se possibile, mi proporrei come "alunno assente giustificato".



GipPasso ha scritto:Se poi qualcuno è interessato a preparare una lezione (magari un programma che deve fare e non ha voglia di fare da solo), organizza il materiale, si documenta e la seduta di scrittura noi si impara, e lui si trova il prodotto se non altro abbozzato.

Che ne direste di creare un editor HTML WYSIWYG ...da poter integrare in mail-it (http://sourceforge.net/projects/mail-it/)?

More+

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 17/01/2011, 10:36
da lablinux
FIIIIUU (fischio)
Io ho fatto un sitarello in django, veramente brutto, di fotografie dal mondo (attualmente giù, ma prima o poi, mi son ripromesso, lo risistemo).
Ne sto facendo uno nuovo (è quasi finito, mancano gli ultimi ritocchi) per la gestione delle fatture, una "cosa" molto semplice.
Se posso mi unisco volentieri, magari capisco il codice che scrivo :) .

Ma spora tutto, magari, capisco come si usa un canale irc, una voip e tante altre cose succose che sto leggendo in questo thread

Ciao Michele.

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 17/01/2011, 13:58
da Danielsan
Le mie conoscenze di programmazione sono zero mi intendo solo un po' di grafica.

Il mio contributo può essere quello della cavia, se lo capisco anche io allora l'argomento è spiegato a prova di fesso.

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 17/01/2011, 14:18
da People
Mi piacerebbe molto collaborare ma per ora non ho assolutamente tempo... chissà in futuro forse... comunque vi seguirò sicuramente...

Buon lavoro! ;)
P.

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 17/01/2011, 14:51
da GipPasso
Aspettate un attimo.
Perché dite che in Squeeze c'è il python 2.6 e sottointendete solo quello? Guardate qui:
http://packages.debian.org/search?keywords=python3&searchon=names&suite=testing&section=all

Il 2.6 è quello predefinito perché incompatibile con il 3 e usatissimo in molti programmi per la configurazione.

È appena uscita la versione 2.7, che introduce già molte cose delle versioni 3.x, e che sarà assolutamente l'ultima della serie 2.x
Io devo fare un progetto (personale, non accademico) e probabilmente sarò costretto da alcune librerie a farlo con python 2. Dato che non mi piace studiare cose morte che non hanno influsso significativamente maggiore delle controparti vive sulla mia cultura (per esempio sono quindi esclusi latino, greco, sanscrito, testi scientifici vecchi secoli e millenni e così via), voto assolutamente a favore di studiare python3.

In particolare, se vogliamo guardare al futuro possiamo usare [url=http://packages.debian.org/experimental/python3.2]python3.2[/utl] di cui è uscita da poche settimane la rc2, o limitarci al python 3.1.3, che è quello più coperto anche dalla bibliografia cartacea sull'argomento, pubblicata nel 2010, che mi è capitata sotto mano.

Sarà meno immediatamente compatibile con i programmi che usano python e che si configurano con esso. Credo che dovremmo, in questa sede, affrontare il problema in modo più accademico, quindi volto in avanti (come nella nostra scuola italiana ... sob! :-( ).

GipPasso

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 17/01/2011, 15:44
da lablinux
Python 2 morto? Non direi. Fintanto che progetti grossi (da Django a reportlab per passare a PIL e altri che non conosco ma sicuramente ci sono) non saranno convertiti al 3, python 3 non potra permettersi di "scomodare" il 2.x. Tant'è che la 3 è da molto che c'è, ma le ditribuzioni usano il 2.x come predefinito.
Solo alcune temerarie, forse Fedora, la 15 che deve uscire, userà il 3 come default, ma il 2.x lo installerà ugualmente.

Re: Corso di Python by Debianizzati.org

MessaggioInviato: 18/01/2011, 0:15
da GipPasso
No, no! Non è affatto "morto" python 2.x.
Sole che non verrà più sviluppato. Guido Van Rossum, benevolo e illuminato ma pur sempre dittatore di python, è completamente concentrato sul 3.

Diciamo che il 2 è uno strumento nel suo massimo uso. Un po' come Drupal 6. Chi si metterebbe a studiare il 6 e non il 7, ora che il quest'ultimo comincia, pian piano, la sua diffusione?

Anch'io devo usare il 2, come dicevo, ma ritengo più sensato usare il 3, per due motivi
  • è pur sempre l'"Accademia di Debianizzati,
  • la didattica, per quanto concreta, deve guardare al futuro.

GipPasso