Progetto per i prossimi mesi

Forum dedicato ai gruppi di studio di debianizzati.org

Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda Stemby » 22/11/2011, 1:00

Alla fine sembra che l'idea che abbia trovato più pareri favorevoli sia l'adozione di questo programmino, che, come si può vedere, non è più sviluppato da anni.

Primo passo: contattare l'autore e chiedergli se possiamo diventare i nuovi genitori adottivi.

Chi se ne occupa?

Ciao!
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1427
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda GipPasso » 22/11/2011, 15:45

È un programma abbordabile quindi interessante da migrare.

Il problema è che quanto di più inutile, se si considera il metodo isoformat() di datetime
Codice: Seleziona tutto
datetime.isoformat()
(in questa sezione).

O sbaglio?
Questa sera continuo la ricerca e vengo in chat.

GipPasso
Avatar utente
GipPasso
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 3492
Iscritto il: 02/03/2006, 8:30
Località: Passo della Cisa (PR)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda mirko.pagliai » 22/11/2011, 17:17

Ma cercate un progetto da sviluppare?
Avatar utente
mirko.pagliai
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 4102
Iscritto il: 15/03/2010, 23:46

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda Stemby » 22/11/2011, 18:54

mirko.pagliai ha scritto:Ma cercate un progetto da sviluppare?

Sì, qualcosa di semplice: niente interfacce grafiche, possibilmente solo moduli della libreria standard. L'idea era di provare a chiudere qualche bug, e magari fare il porting da Python 2 a Python 3.

Ovviamente dovrebbe essere un progetto che possa interessare più o meno tutti (quindi niente di troppo "settoriale").

Ciao!
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1427
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda mirko.pagliai » 22/11/2011, 19:00

Stemby ha scritto:
mirko.pagliai ha scritto:Ma cercate un progetto da sviluppare?

Sì, qualcosa di semplice: niente interfacce grafiche, possibilmente solo moduli della libreria standard. L'idea era di provare a chiudere qualche bug, e magari fare il porting da Python 2 a Python 3.

Ovviamente dovrebbe essere un progetto che possa interessare più o meno tutti (quindi niente di troppo "settoriale").

Ciao!

viewtopic.php?f=13&t=44380&hilit=+dropbox
Io ho difficoltà a portarlo avanti, per motivi di tempo. Il grosso è fatto (in bash), ma mancano le rifiniture.
Sarebbe carino fare il porting in python, se possibile (avevo accarezzato l'idea, ma senza valutazioni sull'effettiva fattibilità della cosa).

Boh...
Avatar utente
mirko.pagliai
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 4102
Iscritto il: 15/03/2010, 23:46

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda Stemby » 22/11/2011, 19:11


Ah, dimenticavo: l'idea era anche di prendere qualcosa di già presente nei repo Debian. Però anche la tua proposta potrebbe essere molto interessante! Sentiamo gli altri.

Ciao!
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1427
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda Stemby » 23/11/2011, 16:30

Ci ho pensato un po' su, ed effettivamente il progetto di mirko.pagliai potrebbe essere un ottimo candidato, se si imposta il progetto in questo modo:

1) riscrittura in Python 3
2) pacchettizzazione
3) pubblicazione nei repo ufficiali

Domanda: che vantaggio ci sarebbe (dal punto di vista dell'utente finale Debian) ad usare Fud piuttosto che SparkleShare, che è già presente nei repo ufficiali?
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1427
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda mirko.pagliai » 23/11/2011, 22:30

Stemby ha scritto:Ci ho pensato un po' su, ed effettivamente il progetto di mirko.pagliai potrebbe essere un ottimo candidato, se si imposta il progetto in questo modo:

1) riscrittura in Python 3
2) pacchettizzazione
3) pubblicazione nei repo ufficiali

Domanda: che vantaggio ci sarebbe (dal punto di vista dell'utente finale Debian) ad usare Fud piuttosto che SparkleShare, che è già presente nei repo ufficiali?

Non lo conoscevo. Ho dato un'occhiata e, se ho capito bene, si appoggia a un repo Git. Fud per ora può utilizzare ssh e ftp, stavo giusto lavorando anche a nfs e samba.
D'altronde con Git:
- o usi un repo pubblico (per esempio, con Google code il contenuto deve essere opensource);
- o usi un repo privato, pagando;
- oppure devi avere un serverino, anche solo virtuale, a disposizione.

Allo stato attuale, tanto per dirne una, a Fud può bastare un semplicissimo spazio web con semplicissimo accesso ftp.
Avatar utente
mirko.pagliai
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 4102
Iscritto il: 15/03/2010, 23:46

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda Stemby » 23/11/2011, 22:47

mirko.pagliai ha scritto:Ho dato un'occhiata e, se ho capito bene, si appoggia a un repo Git.

Al momento credo di sì, ma se guardi è prevista l'aggiunta di almeno un altro backend (tra SFTP, Unison, rsync o git-annex).

In ogni caso si tratta di un progetto molto attivo (basta vedere che ci sono quasi 1000 fork su GitHub...), che avevo già segnalato qui.

Ciao!
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1427
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda GipPasso » 23/11/2011, 22:52

Interessante. Molto.
L'unico filtro lo metterei prima di proporlo per i repo ufficiali. Il motivo l'ha appena esposo Stemby.

GipPasso
Avatar utente
GipPasso
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 3492
Iscritto il: 02/03/2006, 8:30
Località: Passo della Cisa (PR)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda Stemby » 23/11/2011, 23:49

Chiacchierando con GipPasso, siamo cascati su un progetto che potrebbe interessare ad entrambi:

http://www.sew-brilliant.org/
https://github.com/sconklin/tmtp

In pratica un software per disegnare cartamodelli, ancora piuttosto acerbo. Potremmo dare una spinta nello sviluppo e poi pacchettizzarlo.

C'è qualcun altro potenzialmente interessato?

Ovviamente bisogna coinvolgere fidanzate/mogli/amiche/mamme/nonne e chiunque sappia qualcosa di taglio e cucito.

Ciao!
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1427
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda mirko.pagliai » 24/11/2011, 10:48

Stemby ha scritto:Al momento credo di sì, ma se guardi è prevista l'aggiunta di almeno un altro backend (tra SFTP, Unison, rsync o git-annex).

Aspetta, temo tu stia facendo un po' di confusione: unison e rsync sono solo gli strumenti utilizzati per la sincronizzazione :-) Git invece è sia uno strumento che un contenitore.
Fud utilizza Unison. Monta temporaneamente in locale una cartella remota, quindi sincronizza con Unison.

Stemby ha scritto:In ogni caso si tratta di un progetto molto attivo (basta vedere che ci sono quasi 1000 fork su GitHub...), che avevo già segnalato qui.

Non lo metto in dubbio, ma non lo utilizzerei: perché dovrei rendere pubblici i miei file? (GitHub offre un repo privato solo a pagamento). Oltre la questione free-software e opensource, avevo pensato a Fud anche per soddisfare (e soprattutto) un altro requisito: poter utilizzare solo le proprie risorse, a basso costo e senza complicazioni. Infatti, se ci fai caso:
1) la maggior parte di questi strumenti, quando mettono a disposizione anche un server ad-hoc, non sono free-software oppure non sono open-source (vedi DropBox);
2) quando sono free-software e/o opensource, allora o sei costretto ad appoggiarti a servizi gratuiti inadeguati (perché GitHub serve per condividere codice e il repo è pubblico, ripeto: non ci metterei la mia /home sopra...), oppure a servizi molto costosi (come ad esempio installare git lato server appunto su un server, oppure un server con accesso ssh) che non tutti hanno a disposizione.

Il primo obiettivo di Fud era quello di essere free e open, certo, ma anche quello di poter funzionare tramite un semplicissimo spazio web privato (20€/anno se va comprato apposta per questo lavoro) con un semplicissimo accesso ftp.

Poi valutate voi :-) Per me, ripeto, non ci sono problemi a cedervi il progetto e a indicarvi le linee guida seguite fin ogi, se vi interessa.
Avatar utente
mirko.pagliai
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 4102
Iscritto il: 15/03/2010, 23:46

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda brunology » 25/11/2011, 18:04

mirko.pagliai ha scritto:D'altronde con Git:
- o usi un repo pubblico (per esempio, con Google code il contenuto deve essere opensource);
- o usi un repo privato, pagando;
- oppure devi avere un serverino, anche solo virtuale, a disposizione.


bitbucket offre gratuitamente repo privati illimitati

credo sia un'offerta recente
Avatar utente
brunology
Full Member
Full Member
 
Messaggi: 173
Iscritto il: 28/10/2007, 12:20

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda Stemby » 25/11/2011, 18:13

brunology ha scritto:bitbucket offre gratuitamente repo privati illimitati

Grazie per la segnalazione, molto interessante!

credo sia un'offerta recente

Credo anch'io, anche perché io ricordavo che fornisse solo hosting per repo Mercurial (e non Git).

Ciao!
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1427
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: Progetto per i prossimi mesi

Messaggioda mirko.pagliai » 25/11/2011, 18:27

Molto interessante questa segnalazione. Non capisco però a quali utenti ci riferisce, quando il sito specifica che il limite gratuito è di 5.
Avatar utente
mirko.pagliai
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 4102
Iscritto il: 15/03/2010, 23:46

Prossimo

Torna a Accademia debianizzata

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite