Nuova mail, quale provider?

Di tutto di più

Nuova mail, quale provider?

Messaggioda Spoon » 11/05/2018, 20:45

Ciao a tutti,
come da titolo ho il bisogno di farmi un nuovo indirizzo email e mi trovo nell'imbarazzo di che provider/servizio scegliere. Vi chiederei quindi un consiglio, tenendo presente che:
  • uso un client sia su Debian che su Android e mi capita raramente di usare la mail da browser, per cui mi serve l'accesso IMAP ma non che la webmail sia di alta qualità;
  • preferirei un servizio gratuito per ora, ma se avete idea di servizi a pagamento di buon livello segnalateli lo stesso;
  • vorrei un po' di privacy; ora, il servizio email è per sua natura limitato da questo punto di vista, quello che chiedo è semplicemente che il provider non si metta a leggere tutte le mie mail (come fa invece big G). Non mi serve la criptazione di default (per quello c'e' GPG).
Sono a conoscenza dei servizi di gmx e AOL, ma a dire la verità non so niente sulla loro qualità né sul rispetto dei punti sopra, quindi se avete feedback li leggerò volentieri :)

Grazie a tutti!
Spoon
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 23/11/2013, 14:37

Re: Nuova mail, quale provider?

Messaggioda marcomg » 11/05/2018, 21:52

Non è un provider ma se ti serve una mail e la privacy è una tua priorità https://www.autistici.org/
Windows is what you open when you want fresh air from outside.
Avatar utente
marcomg
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 5573
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Nuova mail, quale provider?

Messaggioda byte64 » 14/05/2018, 8:36

Spoon ha scritto:semplicemente che il provider non si metta a leggere tutte le mie mail (come fa invece big G).

Scusa, ma come fai ad affermare che big G legge tutte le email (magari proprio le tue in particolare) ed invece gli altri provider non lo fanno?
Se vuoi avere privacy, puoi prenderti un server vps minimo, un dominio e crearti il tuo server di posta personale.
Potresti farlo anche a casa acquistando solo il dominio, ma devi avere comunque una macchina disponibile e pagarti la corrente e la connessione (quest'ultima presumo sia già disponibile).
Ovviamente il tutto non è gratis....gratis e privacy non esistono insieme, da nessuna parte, nemmeno su autitistici.org o similari, (tantè che comunque consigliano tutti caldamante di crittare le mail), e spessissimo nemmeno su servizi a pagamento.
Oltretutto in modalità IMAP...
Personalmente ho un server vps minimo che fa girare tranquillamente un servizio di posta per uso famigliare/personale, vpn per lavoro e altre cosucce (ho 20 GB di spazio mio), mi costa poco più di 5€/mese.

Ciao
byte64
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 07/01/2017, 19:02
Località: Bergamo

Re: Nuova mail, quale provider?

Messaggioda Spoon » 14/05/2018, 11:33

Grazie ad entrambi per le risposte ;) passo a commentare

Forse mi sono spiegato male io: non richiedo privacy massima. So benissimo che questa richiesta è quasi impossibile da realizzare se ci si appoggia ad un servizio di terzi, tanto più per una cosa come le mail che per loro natura devono avere un mittente e un destinatario leggibili; e comunque anche nel caso ottimo in cui dal mio lato ci sia privacy massima, basta che il destinatario non abbia le stesse caratteristiche che tutto cade. Non posso forzare tutti i miei destinatari a utilizzare le chiavi crittografiche (esempio: agenzia immobiliare).

Quello che chiedo è solamente che non mi si faccia profiling massiccio. Io ho solo detto che Google legge in maniera sistematica le mail nelle caselle di posta Gmail, non che gli altri non lo facciano. Ce ne sono altri che sicuramente lo fanno: Yahoo per esempio.

Purtroppo non ho le competenze tecniche per mantenere un server di posta. A dire la verità al momento non ho neppure lo spazio dove mettere un secondo PC in casa ;D ma sono comunque incuriosito da un server vps, byte64 posso chiederti che servizio usi?

Autistici.org è interessante ma sono un po' dubbioso sul fatto che avendo un certificato auto rilasciato vada spesso a finire nello spam. Di https://www.openmailbox.org/ cosa ne pensate? È anche raccomandato dalla FSF.
Spoon
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 23/11/2013, 14:37

Re: Nuova mail, quale provider?

Messaggioda BubuXP » 14/05/2018, 14:30

Spoon ha scritto:Di https://www.openmailbox.org/ cosa ne pensate? È anche raccomandato dalla FSF.


Non lo conosco, ma se è raccomandato dalla FSF puoi andare tranquillo.
Figurati che mi è caduto anche l'occhio sull'icona di uBlockO e mi riportava 0 elementi bloccati, caso rarissimo.
Avatar utente
BubuXP
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 17/12/2011, 4:20
Località: Sicilia orientale

Re: Nuova mail, quale provider?

Messaggioda byte64 » 14/05/2018, 15:30

Non penso di fare pubblicità, io mi servo di ovh.
Riguardo openmailbox.org, è gratuito l'uso via webmail, se vuoi l'accesso tramite imap diventa a pagamento, anche se per 5$ al mese vedo che offrono un buon servizio, 500GB di spazio, associazione al dominio e doppia autenticazione non sono poca roba.
byte64
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 07/01/2017, 19:02
Località: Bergamo

Re: Nuova mail, quale provider?

Messaggioda Danielsan » 16/08/2018, 4:26

Grazie questo e' interessante, sono proprio tentato di tagliare con Gmail... Ma non sapevo che pesci prendere!
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: Nuova mail, quale provider?

Messaggioda Danielsan » 25/08/2018, 5:32

Io ho provato Posteo.net ma e' di una lentezza esasperante, la webmail è troppo semplificata e la connessione chiude dopo 10 minuti di inattività. Usare un client di posta al lavoro non è consigliabile così alla fine ho deciso di chiudere l'account di prova.

Openmailbox sembra interessante ma quando ho aperto il sito ci ha messo un secolo a caricarsi questo mi ha fatto subito intendere che tanta generosità è controbilanciata da un servizio lento. Così mi sono messo a valutare Protonmail e Mailbox, il primo è assolutamente buono e dispone della webmail e dell'apps ma è molto caro, 5GB di memoria costano $4, quando Posteo te ne da 10GB per $3 ma Mailbox fa meglio, te ne da 25GB per $3,5 più 100MB di spazio da utilizzare con una suite simile a Gugl Docs. La webmail di Mailbox sembra ben fatta anche se però non offrono un applicazione nativa per smartphone ma piuttosto fa uso di una "progressive app", la posta funziona reattiva nel browser ma soffre dei limiti del browser stesso più la mancanza di integrazione con Merdroid. Quindi consigliano di usare K-9, io l'ho provato alcuni giorni con abbinato con Posteo, l'app funziona decentemente anche se mi ha dato problemi di instabilità con alcuni componenti di sistema, forse dipende dal fatto che l'avevo scaricata da F-Droid invece che dallo store centralizzato. Alla fine credo che rimarrò con Mailbox.org.
Debian Testing/Sid amd64
systemd ha reso GNU/Linux più brutto...
Avatar utente
Danielsan
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10/07/2009, 19:23
Località: Roma

Re: Nuova mail, quale provider?

Messaggioda Spoon » 17/09/2018, 19:27

Io alla fine avevo deciso di rinunciare all'accesso IMAP, essendo una casella di posta a basso traffico posso tranquillamente controllarla via browser. Ho provato Openmailbox e l'ho trovato un buon servizio, se non fosse che le prime mail che ho provato a mandare ad amici per testare il tutto sono finite nello spam. Alla fine ho capito che il servizio sarebbe tutto ok, ma Gmail si ostina a catalogare le mail da Openmailbox come spam. Questo rende la casella di posta poco utilizzabile, a meno che non si sia sicuri di non comunicare con indirizzi Gmail.

Ho quindi provato Mailfence, che non soffre di questo inconveniente e a detta loro è un servizio rispettoso della privacy. Finora mi sono trovato bene con questo servizio, l'accesso è sempre via browser ma come detto non è un grande problema per me.
Spoon
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 23/11/2013, 14:37


Torna a OffTopic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti