L'imminente guerra contro il computer generico

Quando la scelta di un programma, di un sistema operativo non è solo legata alla preferenza o al budget...
La filosofia che sta dietro a Linux

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda allinone » 14/09/2013, 10:27

Nulla meglio del "buon senso" e dei diritti inviolabili dell'essere umano dovrebbero essere i paletti su cosa sia giusto e cosa no.

Un giorno potrei fabbricare un fucile vero con materiale organico. E allora, cosa fare? A quel punto sarebbe impossibile gestire la situazione. Immagina un futuro in cui potrai stampare armi a casa tua gratis oppure riuscire a fabbricare droghe gratis. Io sono molto allarmato su questo futuro. E penso che dovreste esserlo tutti.


Non sono sicuro ma quel giorno è già arrivato:
mi basta pensare all'energia nucleare, all'inquinamento, e a tante, tante cose che attentalo la vita di tutti noi ogni giorno.

Troppo filosofico? Troppo OT?
allinone
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 736
Iscritto il: 10/08/2012, 13:40
Località: Roma

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda eribian » 14/09/2013, 11:32

allinone ha scritto:Troppo OT?
Perché?
Avatar utente
eribian
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 16/04/2013, 19:02

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda marcomg » 14/09/2013, 13:04

eribian ha scritto:E penso che dovreste esserlo tutti.

Io sono dell'idea opposta ;D
Considera che chiunque abbia studiato un poco può costruire una bomba con pochi euro e materie prime reperibili senza alcun controllo. Ma non per questo tutti gli studenti sono dei bombaroli
E perché non sai quanto sia facile costruire un razzo, il combustibile lo fai in casa (dico solo che uno degli elementi è lo zucchero), per il razzo anche un tubo di plastica, e se uno lo puntasse in una finestra e dietro ci sono delle persone?
Quante bombe fatte in casa o razzi hai sentito far del male a qualcuno?

E per fare un'arma non serve per forza una stampante 3D, la si può fare benissimo in una officina. Sicuramente non sarà delle migliori armi, ma è comunque pericolosa!
Windows is what you open when you want fresh air from outside.
Avatar utente
marcomg
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda allinone » 14/09/2013, 14:07

Portavo proprio l'esempio delle centrali nucleari.
Mi spiego meglio: mi sembra che ci siano due torte, quella dei diritti e quella dei doveri.
E non sono mai equamente distribuite. A noi è capitata quella dei doveri, a loro quella dei diritti.
Non si spia un utente perché forse c'è il pericolo di un azione criminosa, lo si spia per difendere una posizione di privilegio sul mercato. Questo diritto a "spiare" spesso è avallato dalla politica e dai governi troppo spesso collusi con i poteri forti.
Voglio vedere se a me danno lo stesso diritto di spiare ciò che ritengo potenzialmente pericoloso.
O se noi, persone comuni, con in teroia gli stessi diritti, basta così poco come a loro per ottenere quello per cui ci "battiamo".
allinone
Hero Member
Hero Member
 
Messaggi: 736
Iscritto il: 10/08/2012, 13:40
Località: Roma

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda eribian » 14/09/2013, 16:23

marcomg ha scritto:Io sono dell'idea opposta ;D
Considera che chiunque abbia studiato un poco può costruire una bomba con pochi euro e materie prime reperibili senza alcun controllo. Ma non per questo tutti gli studenti sono dei bombaroli
E perché non sai quanto sia facile costruire un razzo, il combustibile lo fai in casa (dico solo che uno degli elementi è lo zucchero), per il razzo anche un tubo di plastica, e se uno lo puntasse in una finestra e dietro ci sono delle persone?
Quante bombe fatte in casa o razzi hai sentito far del male a qualcuno?

E per fare un'arma non serve per forza una stampante 3D, la si può fare benissimo in una officina. Sicuramente non sarà delle migliori armi, ma è comunque pericolosa!

Allo stesso modo è facile fare una bomba sporca?
Secondo te, nessuno si accorgerebbe che io porto del plutonio in un container?
Comunque, io non dico che un giorno tutti noi ci sveglieremo con un istinto omicida, ma una cosa che manca alla società del crimine è la prevenzione, la garanzia che l'arma che compro, fabbrico o stampo non venga mai usata per uccidere.
Quindi, io penso che, così come si fa per un software vecchio ma LTS, si dovrebbe fare così con la società per ottenerne una migliore, al costo (purtroppo) della modernità.
Avatar utente
eribian
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 16/04/2013, 19:02

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda marcomg » 14/09/2013, 17:49

Si, basta procurarsi l'uranio 235 ;)
A parte gli scherzi. Il fatto che le armi non vengano utilizzate per uccidere mi sembra una fesseria dato che quello è il loro scopo (sia un animale o un animale del genere umano). Il tiro al bersaglio è una esercitazione per usarle meglio (per il loro scopo).
[code="eribian"]Quindi, io penso che, così come si fa per un software vecchio ma LTS, si dovrebbe fare così con la società per ottenerne una migliore, al costo (purtroppo) della modernità.[/code]
Cosa intendi? Che dobbiamo essere tutti spiati e controllati come il codice sorgente di un software? Che dobbiamo tornare alla preistoria? Ricordati che i sassi si trovano per terra eh ;)
Windows is what you open when you want fresh air from outside.
Avatar utente
marcomg
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda eribian » 14/09/2013, 18:05

marcomg ha scritto:Cosa intendi? Che dobbiamo essere tutti spiati e controllati come il codice sorgente di un software?
No.

marcomg ha scritto:Che dobbiamo tornare alla preistoria?
Intendevo che le novità le accettiamo, anche senza rendercene conto, e incasinano la situazione. Non dico che dobbiamo ritornare a lavorare la terra, ma dico che per la prevenzione è importante. Ritornando a Doctorow, quando internet spopolò il copyright finì allo sfacelo, così come qualunque blocco anti-copia.
In breve la posso riassumere così: prima di accettare una novità ne dovremmo valutare i rischi.
Spero di non essere frainteso.

Post Scriptum: Aggiusta le quote. Sì, parlo a te, marcomg
Ultima modifica di eribian il 14/09/2013, 18:55, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
eribian
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 16/04/2013, 19:02

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda marcomg » 14/09/2013, 18:51

Ok, ho capito. Però non è proprio così. Il copyright si infrangeva anche prima. Io sono giovane, ma mi ricordo che si copiavano i VHS (e per aggirare le protezioni anticopia delle cassette si appiccicava un po di nastro adesivo sul foro), di certo internet ha reso tutto più facile. Se prima copiavo la cassetta del mio amico o del mio vicino di casa (mi serviva la cassetta originale fisicamente, le copie si potevano usare, ma si perdeva via via in qualità) ora si può condividerla anche con gente distante migliaia di chilometri.
La prevenzione è importante, ma che tipo di prevenzione?
Windows is what you open when you want fresh air from outside.
Avatar utente
marcomg
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda eribian » 14/09/2013, 18:53

Non lo so, è questa la questione di Doctorow.
Avatar utente
eribian
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 16/04/2013, 19:02

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda Stemby » 14/09/2013, 19:20

L'unica prevenzione possibile si chiama educazione: cultura, senso civico, attenzione verso il prossimo, ecc.

Tutte cose che innanzitutto si apprendono in famiglia.
Stemby
wiki member
wiki member
 
Messaggi: 1427
Iscritto il: 11/04/2009, 15:47
Località: Missaglia (LC)

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda marcomg » 15/09/2013, 8:13

Stemby ha scritto:L'unica prevenzione possibile si chiama educazione: cultura, senso civico, attenzione verso il prossimo, ecc.
Tutte cose che innanzitutto si apprendono in famiglia.

Condivido appieno! Altro tipo di prevenzione non credo esista.
Windows is what you open when you want fresh air from outside.
Avatar utente
marcomg
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda Tigellino » 16/09/2013, 9:21

Solo piccoli appunti. In un mondo come questo il porto d'armi per difesa, purtroppo, per alcuni lavori é ormai indispensabile. Se te lo dico io, ti conviene crederci: purtroppo ho cambiato idea dopo 20 anni di gruppi cattolici, perché sono stato costretto.
In America non é come dici, ad esempio a New York la legislazione in merito é quasi uguale alla nostra e ogni stato ha leggi estremamentr diverse l'uno d'allaltro: ad es, se devi attraversare il deserto senza scorta e rispetti i requisiti di un cittadino fondamentalmente onesto, ti autorizzano un fucile in auto. Ma sono eccezioni. L'unica cosa che inviodio é la cosiddetta inviolabilità del castello: se uno ti entra in casa, lo ammazzi ed é palese la violazione, non vanno oltre qualche indagine.
C'é un video su youtube di un nonno che si costruisce nel bosco una colt 1911 .45 acp tutta in legno, tranne la canna, e ci spara.
In indonesia hanno da poco regolamentato in una coperativa la costruzione di armi, per controllare gli oltre 5000 fabbricanti artigiani, sperduti nei villaggi e sconosciuti al governo.
:)
Molti vorrebbero liberaizzare le droghe. Io vogliosolo essere libero di difendermi.
Avatar utente
Tigellino
Full Member
Full Member
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 05/06/2013, 7:35
Località: Toscana

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda marcomg » 16/09/2013, 13:12

Ma il fatto che uno abbia un'arma non è detto che sia un assassino, il fatto è che se uno non la possiede è difficile che la usi.
Windows is what you open when you want fresh air from outside.
Avatar utente
marcomg
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda eribian » 16/09/2013, 16:33

Più che altro mi preoccupo per la loro mentalità.
Avatar utente
eribian
Sr. Member
Sr. Member
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 16/04/2013, 19:02

Re: L'imminente guerra contro il computer generico

Messaggioda Tigellino » 17/09/2013, 7:55

marcomg ha scritto:Ma il fatto che uno abbia un'arma non è detto che sia un assassino, il fatto è che se uno non la possiede è difficile che la usi.

Però è un modo di pensare da "vittima predestinata" (senza voler offendere). Se invece ti poni nello stato d'animo del soggetto non facilmente soggiogabile, è più facile che la sfanghi :) Io penso così dopo aver purtroppo constatato la non efficacia della difesa dello stato dei propri cittadini: lo stato siamo noi, quindi è nostro dovere difendere noi e le nostre famiglie :D
Avatar utente
Tigellino
Full Member
Full Member
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 05/06/2013, 7:35
Località: Toscana

Precedente

Torna a Non solo programmi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron