[CONCLUSO] Rimozione utenze inattive

Comunicazioni di Servizio, News riguardanti il forum e/o la struttura del sito.
Rispondi
Avatar utente
marcomg
Administrator
Administrator
Messaggi: 6092
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

[CONCLUSO] Rimozione utenze inattive

Messaggio da marcomg »

Si informano gli utenti di debianizzati.org che verranno eliminate le vecchie utenze inattive.
Il criterio di eliminazione sarà il seguente
  • Si elimineranno tutti gli utenti con 0 messaggi che hanno messaggi privati inviati (si assume siano stati spambot);
  • si elimineranno tutti gli utenti con 0 messaggi che non abbiano fatto un login negli ultimi 90 giorni;
  • si elimineranno tutti gli utenti con meno di 5 messaggi che non effettuano l'accesso da 1 anno;
  • si elimineranno tutti gli utenti con meno di 10 messaggi che non effettuano l'accesso da 3 anni;
  • si elimineranno tutte le utenze, indipendentemente dal numero di messaggi che non effettuano l'accesso da almeno 5 anni.
Per evitare che vengano cancellati utenti inattivi, ma che per qualche motivo vogliono mantenere il proprio account, prima della cancellazione verrà inviata una email all'indirizzo di registrazione indicato dove si inviterà l'utente ad effettuare un login entro 3 giorni dalla ricezione dell'email per evitare la rimozione.

Con l'occasione si invitano tutti gli utenti attivi a verificare che la loro mail sia correttamente aggiornata, altrimenti saranno impossibilitati in caso di necessità a resettare la propria password.

La cancellazione avrà luogo il 1° febbraio, le email degli utenti interessati alla cancellazione saranno inviate il 28 gennaio a seguito della loro disattivazione.
I messaggi delle utenze cancellate saranno mantenuti.
~ Marco
Avatar utente
ferdybassi
Administrator
Administrator
Messaggi: 3320
Iscritto il: 28/12/2006, 4:22
Località: S. Angelo Lodigiano (LO)

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da ferdybassi »

marcomg ha scritto: 13/01/2021, 18:43
  • Si elimineranno tutti gli utenti con 0 messaggi che hanno messaggi privati inviati (si assume siano stati spambot);
  • si elimineranno tutti gli utenti con 0 messaggi che non abbiano fatto un login negli ultimi 90 giorni;
Questi criteri mi sembrano ok.
  • si elimineranno tutti gli utenti con meno di 5 messaggi che non effettuano l'accesso da 1 anno;
  • si elimineranno tutti gli utenti con meno di 10 messaggi che non effettuano l'accesso da 3 anni;
  • si elimineranno tutte le utenze, indipendentemente dal numero di messaggi che non effettuano l'accesso da almeno 5 anni.
Questi mi sembrano invece un po' forzati.
Avresti ad esempio tagliato fuori Brunitika dal rispondere al thread sull'e-zine...
In generale sono d'accordo a eliminare utenti se lo scopo è la lotta agli spambot; sono meno d'accordo nell'eliminare gente che, magari in minima parte, ha contribuito a debianizzati, anche se è da più di un lustro che non scrive più.
Chi siamo per decidere quando e quanto frequentemente un utente deve loggarsi nel forum?
Aki
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 9964
Iscritto il: 27/12/2007, 16:59

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da Aki »

Ciao,
Aggiungerei anche l’eliminazione di tutte le utenze sottoposte a “ban” (bloccate da amministratori e moderatori).
Avatar utente
marcomg
Administrator
Administrator
Messaggi: 6092
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da marcomg »

ferdybassi ha scritto: 13/01/2021, 23:02 Avresti ad esempio tagliato fuori Brunitika dal rispondere al thread sull'e-zine...
A Brunitika ho mandato io una mail. Molte mail sono inattive. Possiamo allungare i tempi di cancellazione, ma 5 anni non sono pochi.
ferdybassi ha scritto: 13/01/2021, 23:02 Chi siamo per decidere quando e quanto frequentemente un utente deve loggarsi nel forum?
Ma infatti avviserei per email dell'imminente cancellazione così che chi è interessato possa fare un login e non venire più cancellato.
Togliamo le email non valide e utenze non più interessate che magari per non curanza o perché hanno perso email e password non possono cancellarsi.

Comunque avevo messo una data così lontana proprio per poterne discutere con te 😉
Aki ha scritto: 14/01/2021, 7:42 Aggiungerei anche l’eliminazione di tutte le utenze sottoposte a “ban” (bloccate da amministratori e moderatori).
Sono d'accordo 😉 la maggior parte degli utenti non loggiati e senza messaggi comunque sono quelli bannati!
~ Marco
Avatar utente
ferdybassi
Administrator
Administrator
Messaggi: 3320
Iscritto il: 28/12/2006, 4:22
Località: S. Angelo Lodigiano (LO)

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da ferdybassi »

marcomg ha scritto: 14/01/2021, 7:51 A Brunitika ho mandato io una mail.
Certo, ma se il discorso sulla ezine fosse capitato a marzo, dopo aver ricevuto la mail Brunitika non avrebbe potuto partecipare.
Comunque avevo messo una data così lontana proprio per poterne discutere con te 😉
Ok :)
In generale, l'idea di cancellare utenze non mi vede molto d'accordo.
Limiterei il nostro intervento di pulitura ai soli utenti che presumibilmente sono spambot.
Chiunque abbia partecipato alla vita di debianizzati, anche se magari con solo 15 post, ha secondo me diritto di ritornare quando vuole, se mai vorrà, anche a distanza di 5 anni o più...
Capirei al limite se avessimo un database con 200.000 iscritti, ma siamo 7300: togliere anche 500/1000 utenti non penso che aumenterebbe le prestazioni del DB.
Quindi in conclusione non ci vedo né ragioni tecniche né ragioni "umane", di "comunità" per un'azione del genere...

Gli altri che dicono?
Avatar utente
marcomg
Administrator
Administrator
Messaggi: 6092
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da marcomg »

ferdybassi ha scritto: 14/01/2021, 8:33 Gli altri che dicono?
Comunque a cancellare siamo sempre in tempo 😉 quindi possiamo allargare la maglia in modo che sia meno restrittiva o rimandare al futuro.
Per me era solo una questione di pulizia in modo anche da non tenere dati (personali, in sostanza solo l'email) non necessari.
~ Marco
darhma
Newbie
Newbie
Messaggi: 22
Iscritto il: 11/03/2013, 13:57

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da darhma »

ferdybassi ha scritto: 14/01/2021, 8:33 In generale, l'idea di cancellare utenze non mi vede molto d'accordo.
Limiterei il nostro intervento di pulitura ai soli utenti che presumibilmente sono spambot.
Chiunque abbia partecipato alla vita di debianizzati, anche se magari con solo 15 post, ha secondo me diritto di ritornare quando vuole, se mai vorrà, anche a distanza di 5 anni o più...
Capirei al limite se avessimo un database con 200.000 iscritti, ma siamo 7300: togliere anche 500/1000 utenti non penso che aumenterebbe le prestazioni del DB.
Quindi in conclusione non ci vedo né ragioni tecniche né ragioni "umane", di "comunità" per un'azione del genere...

Gli altri che dicono?
Concordo
Avatar utente
marcomg
Administrator
Administrator
Messaggi: 6092
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da marcomg »

Il motivo di scelta non è tecnico.

Secondo me è importante dare una scadenza, per esempio dopo 20 anni che una persona è "scomparsa" lo stato lo da come deceduto. Farei una scelta simile anche per le iscrizioni (magari 5 anni sono pochi).
Il motivo di tale scelta è che una persona che si è iscritta, se non fa l'accesso per un determinato periodo di tempo, magari neanche si ricorda di avere un account.

Prima della cancellazione si manda una avviso, se entro un certo periodo la persona non interviene darei per scontato che non gli interessa più. Tornando all'esempio di Brunitika dopo una mail da parte di debianizzati è tornato e ha fatto l'accesso. Ovviamente gli interessava ancora.

Il numero di messaggi anche lo fornirei come un indicatore di affezione, uno che ha mandato 3 messaggi e non si fa più vivo da 2 anni molto probabilmente neanche sta utilizzando debian. Ci ha provato, non gli siamo interessati e quindi se ne è andato. Poi se vuole un account può ricrearselo.

Quindi la mia idea è, si sceglie una soglia opportuna (5, 10 anni), si notifica la cancellazione attraverso i contatti forniti, in mancanza di risposta (magari 3 giorni sono pochi, si aumenta) e poi si provvede alla rimozione.

Comunque ripeto, questa scelta non è minimamente tecnica, solo ideologica in una applicazione lata del diritto all'oblio. Se la mia visione non è condivisa non ho alcun problema al riguardo. Non è una questione che personalmente mi preme così tanto. Sicuramente non faccio una battaglia ideologica per questa fesseria ;)
~ Marco
Avatar utente
ferdybassi
Administrator
Administrator
Messaggi: 3320
Iscritto il: 28/12/2006, 4:22
Località: S. Angelo Lodigiano (LO)

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da ferdybassi »

marcomg ha scritto: 14/01/2021, 10:41 se non fa l'accesso
...
magari
...
darei per scontato
...
probabilmente
Secondo me per una cancellazione così definitiva non possiamo basarci su sensazioni e supposizioni.
Il numero di messaggi anche lo fornirei come un indicatore di affezione, uno che ha mandato 3 messaggi e non si fa più vivo da 2 anni molto probabilmente neanche sta utilizzando debian. Ci ha provato, non gli siamo interessati e quindi se ne è andato. Poi se vuole un account può ricrearselo.
Secondo me il problema di questo approccio è che non puoi sapere cosa passa nella testa della gente.
Un esempio lampante lo abbiamo avuto proprio nel post sopra a questo. L'utente darhma iscritto nel 2013 ha 22 messaggi all'attivo, quindi una media di 3 messaggi all'anno.
E' scomparso nel 2016 ed è riapparso adesso, a distanza di 4 anni.
Quindi sarebbe uno che avremmo rischiato di segare (magari non proprio lui, che non rientra nei parametri della potatura solo per poco...), eppure con il post precedente ci ha dimostrato che segue la vita del forum e che partecipa (a proposito, grazie!).
Perchè decidere a priori di farli fuori?
Avatar utente
marcomg
Administrator
Administrator
Messaggi: 6092
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da marcomg »

ferdybassi ha scritto: 14/01/2021, 15:02 L'utente darhma iscritto nel 2013 ha 22 messaggi all'attivo, quindi una media di 3 messaggi all'anno.
E' scomparso nel 2016 ed è riapparso adesso, a distanza di 4 anni.
Non è un esempio lampante perché l'utente ha effettuato accessi di frequente e nel 2018 ha anche cambiato email. Non ha scritto messaggi è vero ma per ultima azione si intende anche un login. Lui, come altri (anche gmc per esempio) fanno l'accesso, ci leggono. Loro non verrebbero comunque esclusi.
ferdybassi ha scritto: 14/01/2021, 15:02 Perchè decidere a priori di farli fuori?
Perché sono oggettivamente non attivi. Li avvisiamo per email e diamo tutto il tempo di non farsi cancellare.
ferdybassi ha scritto: 14/01/2021, 15:02 Secondo me per una cancellazione così definitiva non possiamo basarci su sensazioni e supposizioni.
Quei parametri non li ho tirati fuori a caso. Sicuramente non si basano su studi scientifici su larga scala di affezioni ai forum, però ho guardato i nominativi di chi "segavo". Sono convinto di non fare danni.

Comunque è evidente che la pensiamo su questo argomento in modo profondamente diverso. Per nessuno dei due ci sono motivi tecnici ma ideologici.
Io che dico: utenti non più attivi, teniamo dei loro dati (forse anche non più validi) inutilmente, cancelliamoli.
Tu: se tornano?
Io dico: se hanno una mail valida e gli interessiamo faranno il login. Pertanto non verranno cancellati.

A questo punto direi di procedere nel modo più conservativo possibile. Cancelliamo solo la prima parte ,dove siamo entrambi d'accordo e basta. Se mai ne riparliamo in futuro con calma, decidendo anche più accuratamente i parametri di cancellazione (o non ne riparliamo più).
~ Marco
Avatar utente
marcomg
Administrator
Administrator
Messaggi: 6092
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da marcomg »

Considerato il cambio di politiche di cancellazione si informa che con il nuovo criterio adottato (visibile dal primo messaggio) si procederà con la cancellazione in data 16 gennaio.
~ Marco
Avatar utente
dring
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 1231
Iscritto il: 27/12/2010, 9:54
Località: Brescia

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da dring »

Il mio parere.

Sono d'accordo su:
Si elimineranno tutti gli utenti con 0 messaggi che hanno messaggi privati inviati (si assume siano stati spambot).
Si elimineranno tutti gli utenti con 0 messaggi che non abbiano fatto un login negli ultimi 90 giorni.
In generale, l'idea di cancellare utenze non mi vede molto d'accordo.
Limiterei il nostro intervento di pulitura ai soli utenti che presumibilmente sono spambot.
Ma infatti avviserei per email dell'imminente cancellazione così che chi è interessato possa fare un login e non venire più cancellato.
Aggiungerei anche l’eliminazione di tutte le utenze sottoposte a “ban” (bloccate da amministratori e moderatori).
Togliamo le email non valide e utenze non più interessate che magari per non curanza o perché hanno perso email e password non possono cancellarsi. La non curanza è una cosa molto brutta nei confronti di tutti gli altri, ma soprattutto verso chi ti aiuta.
In generale, l'idea di cancellare utenze non mi vede molto d'accordo. La censura non mi piace.
Per me era solo una questione di pulizia in modo anche da non tenere dati (personali, in sostanza solo l'email) non necessari. Vedi GDPR.
Prima della cancellazione si manda una avviso, se entro un certo periodo la persona non interviene darei per scontato che non gli interessa più.
Il numero di messaggi anche lo fornirei come un indicatore di affezione/interesse. E teniamo presente che il forum si può leggere anche senza avere un account.
Diritto all'oblio.

Non sono d'accordo su:
Si elimineranno tutte le utenze, indipendentemente dal numero di messaggi che non effettuano l'accesso da almeno 5 anni. Io aumenterei a 10 anni, per i giovani 5 anni possono sembrare un'eternità, per i più anziani 5 anni passano in un attimo.
feed your mind
linuxuser # 2011188
Avatar utente
marcomg
Administrator
Administrator
Messaggi: 6092
Iscritto il: 22/08/2011, 18:54

Re: Rimozione utenze inattive

Messaggio da marcomg »

Piccolo riassunto, abbiamo 2003 con più di un messaggio che non fanno l'accesso dal 1 gennaio 2011. Dal 2016 invece sono in totale 3654.
Da questo conto sono esclusi quelli con 0 messaggi che sono 1646.
dring ha scritto: 16/01/2021, 17:31 Ma infatti avviserei per email dell'imminente cancellazione così che chi è interessato possa fare un login e non venire più cancellato.
Questa era l'idea.
dring ha scritto: 16/01/2021, 17:31 Togliamo le email non valide e utenze non più interessate che magari per non curanza o perché hanno perso email e password non possono cancellarsi. La non curanza è una cosa molto brutta nei confronti di tutti gli altri, ma soprattutto verso chi ti aiuta.
Questo non è possibile farlo. Cioè l'unica cosa da fare è creare una soglia di cancellazione e mandare mail di massa a chi è in procinto di essere eliminato. Questo era quello che avevo in mente.
Alcune email sono palesemente non valide (vuoi domini inesistenti, etc). Ma farlo a mano è impossibile e prono all'errore.
dring ha scritto: 16/01/2021, 17:31 Si elimineranno tutte le utenze, indipendentemente dal numero di messaggi che non effettuano l'accesso da almeno 5 anni. Io aumenterei a 10 anni, per i giovani 5 anni possono sembrare un'eternità, per i più anziani 5 anni passano in un attimo.
Comunque 5 anni per me non sono pochi, per le bollette per esempio c'è la prescrizione. Ma anche 10 può andare bene!
~ Marco
Rispondi